Venerdì 3 gennaio alle ore 21, nel Teatro Sant’Eulalia di Cagliari, andrà in scena “L’Emporio di Nemeton”, spettacolo teatrale di Marco Secci, con la regia di Mattia Cogoni e la produzione della Casa di Prometeo e dell’Ente Concerti di Iglesias.

Lo spettacolo, un atto unico della durata di 50 minuti, racconta le vicende del Bagatto, un artigiano-artista eternamente in bilico tra la ricerca dell’ispirazione più pura e la bramosia di successo. Da ciò deriva un profondo conflitto esistenziale che obbligherà il Bagatto a compiere un percorso di scoperta e coscienza di se, lungo il quale incontrerà figure e personaggi che, di volta in volta, cercheranno di ingannarlo o di soccorrerlo. Il percorso si concluderà con un colpo di scena che permetterà al bagatto di sciogliere finalmente il proprio dilemma.

L’opera si inserisce nel filone della ricerca mistico-esoterica inaugurato da Marco Secci con “La Voce degli Arcani”, andato in scena nel 2017, e prosegue nello studio del significato simbolico dei Tarocchi. La Regia è affidata a Mattia Cogoni, Direttore della Compagnia “The Oddity Box” e co-fondatore della Scuola Popolare delle Arti “OCTOPUS”. Il cast, oltre a Marco Secci nel ruolo di protagonista, è composto da Alessandro Fulvio Bordigoni, Claudia Gigante, Giorgia Gottardi, Alessio Carta Salis e Deborah Murru. Il biglietto avrà un costo di 10€ (7€ in prevendita).