È qui la festa? Trattandosi di Jovanotti, mai domanda è stata più adatta a raccontare questa storia.

Perché il “Jova Beach Party” è l’evento musicale dell’estate. Non un semplice concerto, ma una giornata intera di appuntamenti, divertimento, giochi, spettacoli. Una vera e propria festa che culminerà nei concerti di Jovanotti nelle più belle e prestigiose località di mare e di vacanza di tutta Italia.

E, ovviamente, MOBY e Tirrenia – le compagnie che sono sinonimo di vacanza e di festa che inizia già a bordo – non potevano mancare al “Jova Beach Party”, scrivono gli organizzatori.

Il tour estivo di Lorenzo, infatti, sbarca a Olbia il prossimo 23 luglio per un evento che si preannuncia indimenticabile ed è uno degli appuntamenti più attesi e importanti di tutta l’estate 2019 in Sardegna.

Su www.moby.it è già possibile acquistare lo speciale biglietto “traghetto + concerto” ed iniziare la grande giornata di festa già dall’imbarco viaggio verso la Sardegna.

Le istruzioni per l’uso sono semplicissime: sul sito ufficiale di MOBY e Tirrenia basta prenotare il viaggio per la Sardegna con partenza entro il 22 luglio e acquistare contestualmente il ticket per il Jova Beach Party di Olbia. L’opzione è valida sulle rotte per la Sardegna su prenotazioni di sola andata o di andata e ritorno e, al momento dell’acquisto del biglietto della nave, si riceverà una carta d’imbarco che conterrà i codici da presentare il giorno del concerto alle biglietterie ufficiali del “Jova Beach Party” di Olbia per ritirare i propri biglietti prenotati.

«Siamo entusiasti di dare il benvenuto a questo grande evento, non solo per la visibilità mediatica che restituirà alla città e per il grande piacere di ospitare ad Olbia un artista della taratura di Lorenzo Cherubini. – afferma il sindaco Settimo Nizzi – Il tour sposa la causa dell’ambiente e Jovanotti è un grande esempio da seguire in grado di influenzare positivamente il pubblico».

«Il lavoro che l’amministrazione comunale sta svolgendo per rendere Olbia una città sempre più importante, a dimensione europea e appetibile dal punto di vista turistico si traduce anche in questa manifestazione che non vediamo l’ora di accogliere nella nostra città» conclude l’assessore al turismo Marco Balata.