Grande avvio delle Dinamo Women, ancora prive del capitano Cinzia Arioli, è 4-12 iniziale con i canestri di Burke, Mataloni e Fekete. Battipaglia si sblocca con Hersler ma le biancoblù sono attente in difesa e reattive in attacco, già a +8 dopo soli 4’. Il duo americano incrementa il parziale fino al 6-19, una sola squadra in campo, Mataloni firma il +15, le padrone di casa provano ad arginare l’offensiva ma senza successo e dopo 8 di gioco è 10-29. Le campane nel finale di primo quarto riducono il gap e al 10’ è 14-29 con Kennedy Burke già in doppia cifra.

La seconda frazione si apre con la tripla della top scorer di giornata, McCray e Hersler ci provano ma le Dinamo Women giocano con decisione ed energia, al 15’ è 18-39. Mataloni e Pertile firmano il massimo vantaggio (+25), alle ragazze di coach Restivo viene tutto facile in questo primo tempo (18-43 al 15’). Le biancoblù gestiscono il margine, spazio per Gagliano e Cantone sul parquet, Burke chiude al 20’ sul 27-51, 20 i punti dell’ex Indiana Fever ma benissimo anche la coppia Mataloni-Pertile che portano in casa Dinamo punti, assist e rimbalzi con la miglior prova della stagione.

Battipaglia reagisce dopo il brutto primo tempo e firma subito un parziale di 8-2 che costringe al timeout coach Restivo. Il terzo quarto è delle padrone di casa che risalgono fino al -16 al 25’, l’inerzia però è biancoblù, Mataloni e compagne al 30’ conducono agevolmente per 74 a 56.

Ultimo quarto in equilibrio ma il match è ormai tutto in discesa dopo i primi due quarti straripanti, Cantone al 35’ piazza la tripla del nuovo +25 che di fatto sigilla il risultato. Restivo ruota le sue ragazze e fa rifiatare le straniere, finisce 94 a 72. 

Il 2021 si apre nel migliore dei modi per la Dinamo Femminile che ritrova il sorriso sul campo battipagliese e conquista la terza vittoria della stagione, portandosi sul 2-0 negli scontri diretti con le campane. Sabato prossimo alle 16:30 nuovo impegno, stavolta tra le mura amiche del PalaSerradimigni, contro Fila San Martino di Lupari.

OMEPS BricUp Battipaglia – Dinamo Women 72-94
Parziali: 14-29, 13-22, 29-23, 16-20
Progressivi: 14-29, 27-51, 56-74, 72-94

OMEPS BricUp Battipaglia: Logoh ne, Moroni 10, Mc Cray 14, Seka ne, Mazza 4, Potolicchio 5, Hersler 22, Opacic, Bocchetti 17, Dione, De Feo, Bisogno ne.

Dinamo Women: Calhoun 27, Arioli ne, Mataloni 15, Gagliano 2, Fekete 8, Cantone 3, Burke 33, Scanu ne, Pertile 6, Fara ne. All. Antonello Restivo.

Il commento a caldo di coach Antonello Restivo: Era da tanto che aspettavamo di iniziare una partita così, oggi siamo entrate subito in fiducia e sicuramente il grande merito di questo è nostro. Battipaglia era reduce dalla situazione legata al Covid e auguro a loro di riprendersi il più presto possibile. Noi volevamo questa vittoria da tanto tempo, le ragazze stanno lavorando bene, ci serviva non solo per la classifica ma anche per il morale. Ho visto la squadra concentrata e questo è un gran merito di tutti. Le nostre avversarie sono andate molto a rimbalzo, è vero, noi però siamo stati bravi soprattutto nella prima fase con i rimbalzi difensivi e i canestri in contropiede, lì secondo me si è creato il divario, poi pian piano abbiamo gestito il ritmo e questo era ciò che chiedevo da tempo. Devo fare i complimenti a tutte le ragazze, lo staff e la società perché non era un momento facile per noi soprattutto dal punto di vista mentale. Ultimamente subivamo troppo la pressione del dover vincere per forza e questo non dobbiamo farlo assolutamente, il nostro cammino verso la salvezza è ancora molto lungo, già dopo Natale abbiamo fatto una settimana buona di allenamenti, giocare così bene senza il nostro capitano è un valore aggiunto per tutte le ragazze che sono rimaste concentrate anche nel momento delicato del terzo quarto”.