“In un momento di emergenza come questo, con le difficoltà delle imprese e delle famiglie, Abbanoa dovrebbe sospendere tutte le bollette. Mi pare il minimo. Ognuno sta facendo grossi sacrifici, Abbanoa deve darci una mano” così il sindaco Paolo Truzzu.

“Penso in particolare a famiglie e imprese. I costi di questa crisi sono drammatici: bisogna far respirare tessuto produttivo e persone. Troviamo un accordo che permetta di ripartire con serenità, senza che nessuno senta addosso una pressione insostenibile”.

“Sono convinto – prosegue il sindaco – che Abbanoa debba contribuire a creare un clima di fiducia soprattutto verso famiglie e imprenditori e, aggiungo, comuni, sui quali il Governo poggia il peso della crisi.

“Mi aspetto – conclude il sindaco – un comportamento ragionevole che porti ad una soluzione concordata”.