Giovedì 1° ottobre, alle ore 18, presso l’Aula Magna dell’Università degli studi di Sassari, avrà luogo la presentazione del libro di Antonio CapittaLa banca di casa. Banca Popolare di Sassari”, Mediando Edizioni. Interverranno Antonello Cabras, Presidente della Fondazione di Sardegna, il giornalista Giacomo Mameli e il prof. Franco Farina. Saranno presenti l’autore e l’editore.

È prevista una partecipazione contingentata (non più di 84 presenti) e nel rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria, come da disposizioni ministeriali anti-Covid19. Per prenotarsi scrivere a info@mediando.net. L’evento gode del patrocinio della Fondazione di Sardegna e dell’Università di Sassari.

Antonio Capitta racconta in questo libro una pagina di storia economica della Sardegna, indagando ed esplicitando le vicende della Banca Popolare di Sassari, il più antico ente creditizio della Sardegna (1880-1994). In queste pagine si riflettono le condizioni economiche della Sardegna, gli aggregati sociali che si sono formati, l’indole dei sardi, la loro cultura e la sensibilità per gli affari economici.

Antonio Capitta è stato bancario presso il Banco di Napoli (1964-1985), la Banca Popolare di Sassari e la Banca di Sassari (1985-2005). Impegnato nel sociale, ha ricoperto incarichi sindacali ed è stato amministratore della Città di Sassari dal 1995 al 2007. Consigliere d’amministrazione del Banco di Sardegna (2007-2013), dal 2008 è Presidente di Numera. Ha curato per i tipi di Mediando edizioni l’opera “exFabrica. Capitani d’industria a Sassari” (2014) e scritto “Negozi & Negozi. Agli albori del commercio a Sassari” (2016).