I diversi stati dell’anima umana, la debolezza le paure e le preoccupazioni che si tenta di nascondere. Un intreccio di vite diverse che cela le inclinazioni segrete della propria anima e le proprie ferite lacere, nella coreografia “WallPaper” di Sara Angius che debutta il 27 settembre al Teatro Si’ e Boi di Selargius, alle 20.30, per la rassegna internazionale “Logos/Cortoindanza. Un ponte verso l’Europa” diretta da Simonetta Pusceddu. “Se uno non vede la ferita lacera, uno non vede niente più!” spiega la coreografa e danzatrice. Il microcosmo dai dintorni chiusi e limitati, diviene la scena tragicomica delle relazioni tra caratteri eccentrici che disputano con le loro inibizioni, le frustrazioni e le follie. Un dialogo nel quale ciascuno deve dichiararsi e svelare sensazioni che non di solito si rivelano. Con Sara Angius, Loretta D’Antuono, Stefano Roveda e Lucrezia Maimone. Progetto in co-organizzazione con la Cedac.

È richiesta la prenotazione al 328/9208242.
Per informazioni: Via Nazario Sauro, 6 Cagliari – Tel. 070/275304 – 328/9208242 (Simonetta) – 338/7423243 (Cristina) – tersicoreat.off@gmail.comwww.tersicorea.it

Sara Angius. Accademia Dance Haus” diretta da Susanna Beltrami e parallelamente ha intrapreso gli studi universitari presso l’Università degli Studi di Milano in Scienze Umanistiche per la Comunicazione nello Spettacolo, conseguendo la laurea triennale.

Sara ha intrapreso la carriera di danzatrice e coreografa in Italia, Germania, Belgio, Francia, Cina, Brasile, Danimarca, Polonia e Spagna e altri paesi, collaborando con diversi coreografi e registi internazionali tra cui: James Thierreé, Roy Assaf, Liliana Barros, Xin, Jan Pusch, Katrin Hall, Ismael Ivo, Kenji Takagi, Mario Ballester, Tatjana Reese. A partire dal 2013, parallelamente alla sua attività di danzatrice, crea le sue opere, presentate e premiate nei più prestigiosi Festival e Concorsi internazionali per coreografi.

Nel corso degli ultimi dieci anni, ha sviluppato una metodologia di insegnamento per la trasmissione della sua esperienza di danzatrice e autrice, abbracciando diversi target di studenti, in varie strutture dislocate in tutta Europa e extra Europa.

Docente in diversi laboratori coreografici per i rifugiati di guerra, per il progetto organizzato dal Teatro Stabile di Braunschweig, “Jungen Klub” (2016): laboratori creativi per bambini e adolescenti presso Freien Schule Braunschweig e.V (Braunschweig, Germania); International School Braunschweig – Wolfsburg (Braunschweig-Wolfsburg, Germania), master class per adulti principianti presso T.A.N.Z. – Braunschweig | Schule für Bühnentanz & Company (Braunschweig, Germania); Accordanse école de danse (Bruxelles, Belgio); lezioni per studenti in formazione professionale presso Escuela Internacional de Circo y Teatro CAU; Tanz-Zentrale (Leipzig, Germania); DAF – Dance Arts Faculty (Roma, Italia); Master di alta formazione per professionisti presso LDTX Beijing Dance Company (Pechino,Cina); Shanghai Theatre Academy (Shangai, Cina); Shanghai Normal University (Shangai, Cina); Shanghai Fudan University (Shangai, Cina).