Chiusura di sipario domani, sabato 22 agosto, davanti allo spettacolare scenario dell’ex miniera di Porto Flavia, a Iglesias, per “I Tramonti di Porto Flavia”, rassegna musicale organizzata dall’associazione Anton Stadler.

Alle 20:30 sale sul palco il duo di caratura internazionale formato dal soprano Veronica Granatiero e dal chitarrista Luciano Pompilio che proporrà un concerto dal titolo “Las lagrimas de amor y popular anime”.

Il linguaggio universale dell’amore, della passione, dell’amicizia e della saggezza popolare, declinato nei secoli e negli stili, dal Barocco al belcanto, dalla samba al verismo. Ritmi e sonorità differenti plasmati da strumenti eclettici come la voce e la chitarra che ben si piegano al canto sincopato o sillabico di Almeida, al ritmo vivace e schietto di De Falla, al lirismo di Mangorè e Verdi, alla comicità di Rossini e alla grazia di Giuliani. Un’esperienza sorprendente attraverso la musica calda del Mediterraneo e del Sud America.

In collaborazione con il Consorzio turistico dell’Iglesiente, prima del concerto il pubblico della rassegna potrà visitare l’area mineraria a un prezzo speciale (per prenotazioni tel. 0781 274507 o 348 317 8065).

I Tramonti di Porto Flavia” è realizzato sotto la direzione artistica del bandoneonista e compositore Fabio Furìa, come anteprima del XXII Festival di musica da camera in programma in autunno a Iglesias.

Per assistere ai concerti è necessaria la prenotazione che può essere fatta scrivendo una mail all’indirizzo infoantonstadler@gmail.com o chiamando al numero 342 580 5156.

Biglietti: singolo €15,00. Bambini sotto i 12 anni €5,00. In occasione dei concerti sarà disponibile da Iglesias un servizio di bus navetta.