In questo periodo di difficoltà per i settori del turismo e dello spettacolo, reinventarsi diventa l’unica soluzione per ripartire subito. Così prende forma l’idea di Antioco Milia e della sua attività di comunicazione e promozione del territorio “Sharing Sardiniadi Scano di Montiferro, in collaborazione con Massimo Serra, fotografo professionista, di Cabras.

Il progetto “Sonos & Terras” dà voce agli artisti locali e non solo, valorizzando le location più belle ed insolite dell’isola per far ripartire in stretta sinergia spettacolo e turismo. Piccoli concerti quasi “intimi” immersi nella natura o nel centro storico di un piccolo borgo. Ci si potrà godere l’evento da casa, attraverso speciali video con tecnologia a 360° ed un visore ottico, oppure partecipare dal vivo, laddove ci sarà la possibilità di rispettare le misure di sicurezza e il distanziamento sociale. Il risultato finale sarà un video professionale realizzato con attrezzatura all’avanguardia, le amministrazioni comunali che aderiranno al progetto potranno così utilizzare tutto il materiale prodotto per promuovere il loro patrimonio in un modo del tutto nuovo, fresco e singolare.

Il progetto è già partito con la prima tappa a Scano di Montiferro nel colle di San Giorgio con l’esibizione di una giovanissima artista di Cabras, Frances P., che ha descritto con la sua voce le bellissime immagini panoramiche del paese. Il prossimo appuntamento è fissato per venerdì 26 giugno al faro di Capo testa di Santa Teresa Gallura.

Far ripartire la musica e lo spettacolo grazie all’ospitalità di posti unici e sorprendenti o far ripartire il turismo grazie al linguaggio universale della musica? Unire le forze per ripartire insieme.