Duecentocinquanta chili di carote, settanta chili di pomodori e duecentocinquanta chili di patate.

Anche l’Orto di Eleonora, nella gara di solidarietà avviata a Oristano a sostegno delle famiglie in difficoltà, ha voluto dare il suo contributo e ha consegnato agli assessori Gianfranco Licheri e Carmen Murru l’ingente quantitativo di ortaggi.

I prodotti sono stati portati al centro comunale di raccolta alimentare dello Smart di Torangius e messi a disposizione delle associazione di volontariato di protezione civile che li distribuiranno alle famiglie in condizioni di necessità.

In precedenza allo Smart era stata consegnata la spesa solidale del supermercato Crai Il Girasole di Sandro Fais. Pasta, olio, riso, biscotti, latte, pomodori pelati, zucchero e caffè sono ora nel magazzino dello Smart a disposizione delle associazione di volontariato.