Un incontro breve e cordiale a Palazzo Ducale per i saluti e gli auguri ai sassaresi che questa sera saranno in piazza d’Italia per il concerto di fine anno. Nella fine mattinata di oggi il sindaco Nicola Sanna ha ricevuto Raphael Gualazzi che sul palco inizierà il suo show alle 23,30 circa.

Prima di lui, nel Salotto buono della città, canterà l’artista stintinese Beppe Dettori mentre dopo la mezzanotte sarà l’occasione di una esibizione di alcuni dj.

Il primo cittadino, con gli assessori Raffaella Sau, Amalia Cherchi, Maria Vittoria Casu e Ottavio Sanna, ha accolto il cantante in sala giunta. Il sindaco ha mostrato dimestichezza e familiarità con i successi e gli impegni professionali dell’artista di Urbino, e ha ricordato anche il recente concerto tenuto da Raphael Gualazzi a Bochum, in Germania, città natale dello stesso sindaco, anche a significare il prestigio e la stima internazionale di cui gode il cantante.

Quindi il primo cittadino ha voluto fare gli auguri di un buon 2017: «Ne abbiamo tutti bisogno – ha detto Nicola Sanna – e il primo pensiero va alle difficoltà che abbiamo vissuto, in particolare l’assenza di lavoro che in Sardegna, e in particolare a Sassari, è molto sentita. Crediamo però nell’impegno che ci mettiamo sempre. E anche in questo momento di festa e di raccoglimento nella nostra piazza, nel Salotto di Sassari, servirà un attimo di distrazione per ricaricarci dell’energia necessaria per affrontare il nuovo anno».

Ad augurare un buon anno ai sassaresi non si è sottratto neanche Raphael Gualazzi che ha anche annunciato una serie di impegni. «Spero sia un anno pieno di soddisfazioni per tutti – ha detto – io proseguirò la mia tournée, sarò in Italia quindi preparerò il disco nuovo e inizierò a preparare alcune attività per l’estero».

Prima dei saluti e nel ricordare l’appuntamento di questa sera in piazza d’Italia, il sindaco Nicola Sanna ha donato all’artista un libro sui Candelieri e sulla Festha Manna, festa alla quale il sindaco lo ha invitato per il prossimo anno.