Dopo tre settimane di sosta per le nazionali, la Raimond Handball Sassari torna a calcare il parquet del PalaSantoru. A far visita ai ragazzi di coach Luigi Passino, sarà la Ego Handball Siena, capolista del campionato fin qui capace di vincere le sei partite disputate. I rossoblu occupano la settima piazza in graduatoria a quota sette punti, figli delle tre affermazioni, del pari ottenuto contro Cologne e delle due sconfitte (in casa contro Conversano e a Merano contro l’Alperia).

La società toscana è relativamente giovane, ma il roster costruito quest’anno è sintomatico delle ambizioni dei senesi. Alessandro Fusina, allenatore dei prossimi avversari della Raimond, può contare su tanti elementi di indubbia qualità: Amato ad orchestrare il gioco, i terzini Nelson e Yousefinezhad e le ali Radovcic e Bronzo. Giocatori di movimento affiancati da due estremi di livello come Vito Fovio, autentica leggenda della pallamano italiana, che fa da chioccia a Leban, giovane prospetto fin qui bravo a farsi trovar pronto quando chiamato in causa

“Non partiamo da favoriti, Siena è una delle squadre più forti del campionato. I toscani hanno un organico profondo, composto da ottimi giocatori pericolosissimi in ogni posizione del campo. Noi dovremmo far fronte a qualche defezione di troppo, l’assenza dell’infortunato Francesco Mbaye e l’impossibilità di schierare uno dei nostri migliori terminali offensivi (Allan Pereira, ndr) rappresentano due tegole importanti a cui i ragazzi a disposizione proveranno a rimediare lasciando sul campo tutto ciò che hanno”

Raimond Sassari-Ego Handball Siena si disputerà Sabato 2 Novembre al PalaSantoru di Sassari, alle ore 18,30. La gara, valevole per la settima giornata del campionato di Serie A1, sarà diretta dalla coppia arbitrale composta dai signori Carlo Dionisi e Stefano Maccarone