L’arte scende in strada – Dipingiamo la Città” è ora realtà. Ieri Davide Manca, Carlotta Tola, Alessandra Catta, Luisa Pistidda, Gabriele Orotelli, Ilaria Pisu, Taras Halaburda e Alessia Atzori hanno cominciato a “trasferire” sui bianchi cerchi realizzati sull’asfalto di via Cavour le idee presentate in forma di bozzetto al concorso di idee “Tradizioni marinaresche… e non solo nei luoghi del nord dell’Isola”. 

Gli 8 bozzetti presentati dagli 8 giovani e talentuosi artisti sono stati selezionati da una apposita giuria riunitasi nella sede del quotidiano La Nuova Sardegna: la consegna dei riconoscimenti – un omaggio consistente in materiale didattico – è programmata per le 18:30 dell’8 dicembre, giorno di inaugurazione (con brindisi) dell’installazione “Vela Latina In Centro”. C’è però anche un contest social. Sino alle ore 24 del 26 dicembre sarà online sulla pagina ufficiale Facebook dell’Associazione un album fotografico, da sfogliare virtualmente, contenete tutti i disegni realizzati dagli 8 studenti: basterà mettere un “mi piace” sull’immagine preferita e chi riceverà più voti sarà omaggiato con materiale didattico in un apposito momento fissato per il 28 dicembre.

Da lunedì prossimo inizieranno le operazioni di “sbarco” delle vele latine in via Cavour: le storiche imbarcazioni provenienti da Castelsardo, Porto Torres, Stintino, Alghero e Bosa saranno sollevate da una gru e posizionate lungo la strada a dar vita alla suggestiva installazione “Vela Latina in Centro”. Uno spettacolo cui vale la pena di assistere. Oggi invece, alle ore 18, saranno le parole e l’arte oratoria ad animare gli spazi: Eugenio Cossu, uomo di mare e fine narratore, affacciandosi al balcone della Fondazione di Sardegna regalerà alla platea le sue “Note e racconti del mare” accompagnato magistralmente dalle note del sax di Armando Casu. Un momento di trasporto per farsi cullare dalle onde del racconto in un mare di luci e di colori.