Stavolta il campo di Masnago “dice bene” alla Dinamo Banco di Sardegna. La squadra di coach Vincenzo Esposito si è imposta per 79-69 sulla Openjobmetis Varese nella Fiba Europe Cup.

Partita incerta per lunghi tratti, con Spissu e Thomas grandi protagonisti tra i biancoverdi sardi. Dinamo che provava a “scappare” già nel secondo quarto, raggiungendo la doppia cifra di vantaggio sul 35-25, a 2’54” dall’intervallo. Il divario diventava poi di 11 lunghezze con la prima azione del terzo periodo, ma era ancora troppo presto ed i padroni di casa varesini si rifacevano sotto. Trascinata da Salumu, la Openjobmetis rientrava fino al -2 (40-42), prima che il Banco la ricacciasse indietro. Gentile, Polonara e Thomas confezionavano un nuovo break che portava la Dinamo sul 56-45, a 2’54” dalla terza sirena, che suonava poi sul massimo vantaggio ospite (64-52). Avramovic e Archie davano il la al controbreak dei padroni di casa in avvio di ultimo quarto e, a 7’32” dalla fine, il tabellone diceva 60-64. Carter, Thomas e Spissu ridavano ossigeno al Banco e stavolta era la “fuga” decisiva.