La Raimond Handball Sassari è uscita sconfitta dal campo dell’Alperia Merano. Il match, valevole per la quarta giornata del campionato di Serie A1 di pallamano, è terminato col successo dei padroni di casa altoatesini per 28-25.

Nella seconda trasferta consecutiva, dunque, la squadra allenata da coach Luigi Passino non è riuscita a cogliere un risultato utile e la sua classifica è rimasta ferma.

I rossoblù hanno faticato ad entrare in partita, contro un Merano sceso in campo tonico e concentrato. Un primo tempo giocato “di rincorsa” dal team sassarese che, dopo essersi ritrovato indietro di quattro reti (4-8) al 17′, ha chiuso in rimonta, sul 10-12.

Dopo la pausa, la Raimond ha infilato tre centri, con Stabellini, Taurian e Nardin, mettendo il naso avanti (13-12), ma ha poi subito il ritorno dell’Alperia che, passata nuovamente a condurre, non ha più lasciato la testa della gara. A 10′ dalla fine i rossoblù hanno fatto ancora sentire il proprio fiato sul collo degli altoatesini (19-20), che non si sono, però, disuniti.

ALPERIA MERANO-RAIMOND SASSARI 28-25 (12-10)

ALPERIA MERANO: Innerhofer, Freund A. 1, Prantner M. 7, Curic 2, Visentin, Christanell, Martelli, Prantner L. 5, Martin 4, Freund F., Petricevic 2, Dumwalder, Eschgfaller 1, Glisic Gligorijevic 4, Gai, Stricker 2. ALLENATORE: Jurgen Prantner

RAIMOND SASSARI: Manca 1, Nardin 2, Spanu, Delogu, Bomboi, Taurian 4, Cirilli 1, Stabellini 10, Braz 1, Mbaye 2, Voliuvach, Brzic 4, Guggino. ALLENATORE: Luigi Passino