Reduce dal secondo risultato utile consecutivo ottenuto lontano dalle mura amiche, la Raimond Handball Sassari si prepara alla seconda trasferta di fila. I rossoblù, settimi in classifica a braccetto con la Banca Popolare di Fondi a quota tre punti, saranno impegnati sul terreno di gioco dell’Alperia Merano. I sassaresi scenderanno in campo con la possibilità di scavalcare i prossimi avversari, in caso di affermazione sul parquet del “Carlo Wolf”.

L’Alperia Merano, nel gruppo delle quarte in graduatoria assieme a Bolzano e Fasano, arriva dalla sconfitta incassata sul campo di Fondi. La prima debacle stagionale è arrivata dopo le vittorie ottenute contro Fasano, in trasferta, e Gaeta, in casa. La compagine altoatesina annovera tra le proprie fila giocatori di assoluto livello tra cui spiccano Lukas Stricker, quarto miglior marcatore del campionato, e i fratelli Max e Leo Prantner, elementi giovani (rispettivamente classe 2000 e 2001) ma già di sicuro affidamento.

Così Giovanni Nardin, ala della Raimond tra i più positivi in questo avvio di stagione: “Contro Cologne non siamo stati sufficientemente cattivi. È un peccato, i due punti erano decisamente alla nostra portata e ci avrebbero aiutato nell’approccio alla sfida contro l’Alperia Merano. Siamo scesi in campo con l’atteggiamento sbagliato, senza mostrare buona parte delle nostre potenzialità. Questa settimana abbiamo lavorato bene, affrontiamo una squadra forte e ben allenata. La sfida che ci aspetta rappresenta un crocevia importante per il proseguo del nostro campionato”.

Alperia Merano-Raimond Sassari si disputerà sabato 28 Settembre al Centro Scolastico “Carlo Wolf” di Merano, alle ore 19. La gara, valevole per la quarta giornata del campionato di Serie A1, sarà diretta dalla coppia arbitrale composta dai signori Angelo Castagnino e Sebastiano Manuele.