Ha tentato di rubare alcune magliette in un noto centro commerciale, ma è stato visto dal responsabile del negozio, che ha chiesto l’aiuto della Polizia locale. Dopo una fuga e il tentativo di liberarsi della merce, l’uomo è stato denunciato per furto con destrezza.

Alcuni giorni fa un sassarese senza fissa dimora di 49 anni con precedenti specifici ha nascosto nello zaino della merce esposta in un esercizio commerciale ed è uscito. Ma l’azione è stata notata dal responsabile del negozio e il sistema antitaccheggio è entrato in funzione come l’uomo ha varcato la porta. Il referente del grande magazzino l’ha inseguito e raggiunto poco dopo, ma l’uomo si è rifiutato di aprire lo zaino ed è riuscito a fuggire. Il responsabile del centro commerciale a quel punto ha chiamato la Polizia locale e gli agenti hanno rintracciato il presunto ladro poco dopo, in un cortile di un condominio, con lo zaino vuoto.

L’uomo è stato portato al Comando di via Carlo Felice per l’identificazione e la denuncia a piede libero. Quando è andato via, gli agenti hanno notato, però, che stava ritornando nella zona dove era avvenuto il furto e così hanno deciso di seguirlo, finché non hanno visto che da sotto un’auto parcheggiata stava togliendo alcuni indumenti.

Quando è stato avvicinato dai vigili è fuggito ancora una volta e ha buttato le magliette in un cassonetto. Ma è stato raggiunto poco dopo e la refurtiva restituita al centro commerciale. L’uomo dovrà ora rispondere di furto con destrezza.