Una sontuosa Raimond Handball Sassari espugna Bolzano nella sfida del PalaResia. Seconda vittoria consecutiva per i rossoblu capaci, negli ultimi sette giorni, di imporre lo stop ai vicecampioni d’Italia e ai detentori del titolo. Sardi avanti dall’inizio alla fine, il tutto a testimoniare il predominio di Brzic e compagni che infliggono agli altoatesini la prima sconfitta interna della stagione. Il 23-22 del 60’ consente alla Raimond di salire a quota undici punti, consolidando la propria piazza playoff e consentendosi di guardare ai prossimi impegni con estrema fiducia.

Il primo tempo della Raimond è da manuale. Il 3-0 arrivato tra l’8’ e l’11, firmato Pereira e Taurian, spariglia il punteggio dopo l’equilibrio dei primissimi minuti (3-6). La seconda spallata dei ragazzi di Passino arriva nella seconda parte della prima frazione. Le reti di Pereira, Nardin e la doppietta di Stabellini consentono agli ospiti di ottenere il massimo vantaggio sul +6 (6-12 al 26’). Poco prima della sirena, Bolzano riesce a ridurre parzialmente il gap e le contendenti vanno a riposo con i rossoblu avanti di quattro lunghezze.

Riccardo Stabellini

Bolzano esce meglio dagli spogliatoi e si riporta sotto trascinata dai gol di Sporcic (12-13 al 35’). La Raimond tiene e piazza il contro break che riallarga la forbice tra le squadre. I padroni di casa non vogliono perdere l’imbattibilità interna e impattano a quota 17 al 47’. Il finale di gara è palpitante, Sassari e Bolzano non riescono a scappare nel punteggio fino al 56’, momento in cui il 2-0 siglato dalla coppiaPereira-Brzic e blindato da Voliuvach, quest’ultimo protagonista di una prestazione da incorniciare, scava il solco decisivo a cui i ragazzi di Dvorsek non riescono a replicare.

Le parole del DS Andrea Giordo. “Non saprei da dove partire, devo solo ringraziare la squadra. I ragazzi mi hanno fatto emozionare. E’ stata una gara incredibile, tutti hanno dato il 100% mettendo in campo una fame di vittoria incredibile. Due anni e mezzo fa stavamo nascendo, oggi ci ritroviamo a espugnare il parquet dei campioni d’Italia. Questi due punti non ci dovranno illudere, continuiamo a lavorare, già giovedì dovremo affrontare una gara molto complicata davanti al nostro pubblico”

La festa della Raimond Sassari negli spogliatoi del PalaResia

BOLZANO-RAIMOND SASSARI 22-23 (9-13)

BOLZANO: Starcevic 1, Sonnerer, Gufler, Viehweider, Singh, Sporcic5, Halilkovic 2, Martinati, Matha 1, Arcieri 5, Gaeta 3, Innerebner 1, Turkovic 1, Udovicic 3, Volarevic. ALLENATORE: Boris Dvorsek

RAIMOND SASSARI: Pereira 6, Nardin 2, Del Prete, Delogu, Spanu, Bomboi, Taurian 4, Cirilli, Stabellini 4, Braz 3, Mbaye, Voliuvach, Brzic 4, Guggino. ALLENATORE: Luigi Passino