All’Argentiera l’acqua non è adatta al consumo umano diretto come bevanda e per la preparazione degli alimenti. Può essere utilizzata previa bollitura e per tutti gli usi igienici compresa l’igiene personale. Il sindaco Nicola Sanna lo ha disposto con un’ordinanza a seguito dei controlli compiuti dal dipartimento di Prevenzione – servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione della ATSSardegna.

È stato invece revocato il divieto di consumo diretto per la zona del centro storico, in particolare via XXV aprile, via Saffi, corso Vico e piazza Stazione dove l’acqua è nuovamente potabile.