Il cortile interno di Palazzo Ducale sarà anche quest’anno il palcoscenico delle celebrazioni per le commemorazioni ufficiali della giornata della Librazione, in programma per il 25 aprile.

 

Alle 9,45 la banda musicale “Luigi Canepa” sarà in piazza Mazzotti dove si ritroveranno i cittadini, le associazioni e i gruppi combattentistici e d’arma con i loro labari e bandiere. In corteo il gruppo si sposterà nella piazza del Comune dove, ad accoglierli, ci sarà il sindaco Nicola Sanna.

Alle 10 nel cortile di Palazzo Ducale dopo l’inno nazionale suonato dalla banda musicale, le autorità deporranno le corone commemorative ai piedi della lapide celebrativa del “25 Aprile”. Sarà quindi eseguito il “Silenzio” per ricordare quanti caddero combattendo per la libertà del nostro Paese.

Saranno quindi invitati a portare la loro testimonianza il presidente provinciale dell’Anpi Caterina Mura e una studentessa del corso di Logopedia all’Università di Sassari, Laura Garau, che quest’anno ha partecipato al progetto “Promemoria Aushwitz”. Il progetto, organizzato dall’Arci e patrocinato da numerosi enti e Comuni, e tra questi anche quello di Sassari, mira a educare i giovani «alla cittadinanza europea ed è pensato per accompagnare le giovani generazioni alla scoperta e alla comprensione della complessità del mondo, a partire dal passato e dalle sue narrazioni, affinché possano acquisire lo spirito critico necessario a un protagonismo come cittadini nel presente».

A chiudere la cerimonia saranno gli interventi del sindaco di Sassari Nicola Sanna, del commissario della Provincia Guido Sechi, del prefetto di Sassari Giuseppe Marani.

 

Alla cerimonia parteciperanno anche il questore Maurizio Ficarra, il comandante dalle Compagnia carabinieri di Sassari maggiore Fabio Melci, il comandante della compagnia della Guardia di finanza Antonello Reni, il dirigente della Polizia stradale di Sassari Inti Piras, il delegato del comando Brigata Sassari il tenente colonnello Alessandro Cuccu e il tenente colonnello Salvatore Pala in rappresentanza del 152esimo reggimento fanteria Brigata Sassari.

Alla manifestazione sono state invitate l’Anpi, l’associazione Brigata Sassari, l’associazione nazionale alpini, l’associazione nazionale bersaglieri sezione Sassari, associazione combattenti e reduci, associazione ufficiali in congedo, l’associazione nazionale caduti e dispersi in guerra.