La Dinamo Banco di Sardegna Sassari trova la vittoria sul campo della Falco Vulcano Szombathely nel Game 6 della regular season di Fiba Europe Cup. La squadra allenata da coach Vincenzo Esposito, che ha oggi concesso un turno di riposo a Petteway e riportato a referto Parodi, si è imposta con il netto punteggio di 92-60. Ora la Dinamo attende il risultato del match tra lo Szolnoki Olaj ed il Leicester (in corso di svolgimento), per sapere il suo “destino” nella fase successiva della competizione. Con una molto probabile vittoria dello Szolnoki, la Dinamo chiuderebbe il girone al secondo posto, mentre se gli ungheresi dovessero “inciampare”, per i biancoverdi ci sarebbe il primato del gruppo H.

Inizio di gara sonnacchioso. Si dovevano, infatti, attendere 3’05” per vedere il primo canestro del match, messo a segno dai padroni di casa. Rispondeva Pierre da tre, ma la Falco Vulcano aveva un sussulto che le valeva l’11-5, quando mancavano 3’30” dal 10’. La Dinamo non si preoccupava e confezionava un contro break di 10-0 con Pierre, Polonara, Spissu e Gentile e, a 55” dalla prima sirena, il tabellone diceva 15-11 per i biancoverdi ospiti. Sullo stesso scarto, con punteggio 18-14, terminava il quarto.

In avvio di secondo periodo la Dinamo premeva subito sull’acceleratore e con Cooley, Parodi e Spissu si portava sul 28-16 dopo poco meno di 3’ di gioco. Gli ungheresi provavano a riavvicinarsi con una tripla, ma il Banco proseguiva la propria corsa. A 4’14” dall’intervallo Thomas insaccava i liberi del massimo vantaggio, sul 38-21. Si andava poi negli spogliatoi per la pausa lunga sul 47-30 biancoverde.

Il terzo quarto lanciava la Dinamo su vantaggi irraggiungibili. Si apriva con una tripla di Spissu, poi il Banco collezionava massimi vantaggi in sequenza, fino al +32, 67-35, segnato da Magro a 3’29” dalla terza sirena. La gara non aveva più nulla da dire e anche l’ultimo periodo scivolava via senza particolari emozioni né, tantomeno, sorprese.