Da oggi, 19 ottobre, i lavori di cablaggio di Open Fiber riguarderanno un tratto di viale Umberto e da lunedì 22 via Castiglia, via Mancaleoni, via Fais, via Falchi, via Bertino, via Frassetto, via Devilla, via Soro Pirino, via Marghinotti (da via Farina a via Sulcis), via Sulcis, un tratto di via Deledda, via Giusti. Anche in questi casi la società utilizzerà tecniche come la “minitrincea” e “trincea tradizionale”, modalità a basso impatto ambientale e che riducono al minimo i disagi.

Per completare le operazioni, gli addetti di Open Fiber potrebbero chiedere di entrare negli atri dei palazzi. Saranno riconoscibili da un tesserino e nei giorni precedenti la stessa azienda lascerà un avviso nei portoni. I lavori sono coordinati con quelli comunali già avviati per il rifacimento di strade e marciapiedi.

A questo proposito, sempre da lunedì 22 ottobre, Open Fiber procederà con i lavori di ripristino del manto stradale in via Luna e Sole, via Cottoni, via Tuveri, via Togliatti, via Lelio Basso, via Mastino, via Arquer, via De Martis, via Gramsci, via De Gasperi, via Romita. L’azienda ha siglato con il Comune di Sassari una convenzione per la realizzazione di una rete interamente in fibra ottica, che permette di navigare con una connessione ultraveloce (fino a 1 Gigabit al secondo). Il piano dell’azienda prevede il cablaggio di oltre 44mila unità immobiliari (tra famiglie e imprese) entro 18 mesi dall’avvio dei lavori. In totale saranno posati circa 26mila chilometri di fibra, con un investimento complessivo a partire da 15 milioni di euro.