La Raimond Handball Sassari batte la Banca Popolare di Fondi nella gara valevole per la terza giornata della Serie A Beretta. 26-16 il punteggio finale in favore degli uomini allenati da Luigi Passino, in una partita che, come evidenziato dal risultato, non è mai stata in discussione. Con questi due punti, i rossoblù salgono a quota cinque in classifica, trovano la prima affermazione piena in un PalaSantoru ancora privo di spettatori, e rimangono a stretto contatto con le prime della classe.

Dopo un avvio equilibrato (4-4 al 12’), la Raimond piazza un parziale di 8-1 che indirizza sensibilmente la gara. I rossoblù fanno valere tutta la loro fisicità nella metà campo difensiva, tant’è che la squadra di Giacinto De Santis fatica tremendamente nel trovare la via del gol. Il muro protegge un ottimo Kiepulski, i sardi controllano la gara e concedono una marea di tiri difficili agli ospiti. Pereira e compagni gestiscono il vantaggio e le squadre rientrano negli spogliatoi sul 12-7.

Il rientro in campo vede ancora la Raimond sugli scudi, Fondi si ritrova ad incassare un altro break in avvio di ripresa. Il 4-0 in cui spicca Nardin, tre gol nel parziale, porta i sardi sul +9 (16-7 al 35’). Gli ospiti continuano a faticare in attacco, il primo gol del secondo tempo arriva dopo 8’, i sardi lavorano bene in difesa e gli ultimi minuti di gara servono solo per stabilire il punteggio finale. Negli ultimi minuti c’è spazio anche per il primo gol in Serie A del giovanissimo Alberto Mura, ciliegina sulla torta prima del turno di riposo.

RAIMOND SASSARI-BANCA POPOLARE DI FONDI 26-16 (12-7)

RAIMOND SASSARI: Spanu, Pereira 9, Mura 1, Nardin 6, Del Prete, Vieyra 2, Carta, Kiepulski 1, Bomboi, Taurian 2, Stabellini 4, Braz 1, Vosca, Brzic, Campestrini, Marzocchini. ALLENATORE: Luigi Passino

BANCA POPOLARE DI FONDI: Ciccolella 1, Cascone, Di Benedetto 6, Miceli, Arena 2, Zanghirati 3, Pennacchio, Macera, D’Ettorre, Ponticella Voliuvach, Vulic 4, Zizzo. ALLENATORE: Giacinto De Santis