La Raimond Handball Sassari supera Pressano nella sfida interna del PalaSantoru, valevole per la nona di campionato. Dopo due sconfitte consecutive, contro Siena e Brixen, i rossoblù tornano alla vittoria battendo la squadra di Andreasic con il punteggio finale di 22-18. Non inganni lo scarto ridotto fra le due compagini al termine dei sessanta minuti, i sardi hanno condotto la partita fin dal primo minuto imprimendo alla gara il ritmo a loro gradito e incassando la vittoria che consente loro di agganciare gli avversari odierni a quota nove punti.

Partenza sprint della Raimond (4-0 al 9’), le parate di Voliuvach consentono ai rossoblù di subire il primo gol solo al 10’. I sassaresi sfruttano al meglio le potenzialità del “nuovo arrivato” Pereira, capace di capitalizzare al meglio tutto la sua fisicità in entrambe le metà campo. Scavato il solco nel primo quarto di gara, i padroni di casa controllano la parte finale di primo tempo. Il gran lavoro difensivo dei ragazzi di Passino consente di arginare Nikocevic e compagni e le squadre vanno a riposo con i sardi in controllo, avanti 11-5.

In avvio di ripresa, ci si aspetta la reazione degli ospiti. La Raimond contiene il massimo sforzo dei gialloneri e il divario tra le due contendenti rimane nell’ordine delle cinque lunghezze, con i padroni di casa capaci di toccare il massimo vantaggio sul +7. Pressano non riesce a ricucire lo strappo e si arrampica fino al -4 (16-12 al 43’). Il gran lavoro in difesa e le capacità realizzative di Pereira e Nardin, rispettivamente autori di sette e sei reti, consentono ai rossoblù di portare a casa l’intera posta, salire a quota nove punti e rimanere in zona playoff.

Così Andrea Giordo, ds Raimond, nel post partita: “Sono molto soddisfatto per quanto visto oggi, i ragazzi hanno fatto una grande partita. Abbiamo lavoro molto bene in difesa senza lasciare respiro a Pressano, questo atteggiamento mi rende orgoglioso e spero che possa rappresentare una costante nel proseguo della stagione. Abbiamo fatto una grande partita, non mi piace parlare dei singoli ma oggi devo spendere due parole sulla prestazione di Voliuvach, capace di chiudere la gara con una percentuale di parate oltre il 50%”

RAIMOND SASSARI-PRESSANO 22-18 (11-5)

RAIMOND SASSARI: Pereira 7, Manca, Nardin 6, Del Prete, Delogu, Spanu, Bomboi, Taurian, Cirilli 1, Vosca, Stabellini 2, Braz 4, Mbaye, Voliuvach, Brzic 2, Guggino. ALLENATORE: Luigi Passino

PRESSANO: Facchinelli, Dallago 2, Moser M. Dedovic 3, D’Antino 2, Sontacchi, Giongo 3, Nikocevic 4, Sampaolo, Alessandrini, Argentin 1, Foglheraiter 2, Moser N. 1 . ALLENATORE: Neven Andreasic