Chi non ha pagato l’acconto Imu entro la scadenza del 16 luglio può utilizzare il Ravvedimento Operoso Medio che prevede la possibilità di sanare la propria situazione versando l’imposta dovuta entro 90 giorni dalla scadenza, con una sanzione fissa del 1,67% dell’importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati allo 0,05% annuo.
L’imposta da versare, con modello F24, è pari all’importo non versato maggiorato della sanzione pari all’1,67% più gli interessi giornalieri calcolati allo 0,05% annuo.

La sanzione e gli interessi vanno versati sommandoli all’imposta. Sul sito del Comune sono pubblicati i codici per i versamenti.