Il PLICS nel 2020 compie 13 anni e si conferma come uno dei progetti letterari e concorsuali tra i più importanti e apprezzati d’Italia, parte integrante del Festival Internazionale organizzato dal POP. Il Premio Letterario che porta il nome della città di Sassari nel 2020 vedrà protagonisti ancora una volta tantissimi studenti che faranno da giudici, performer, artisti, affianco alla giuria tecnica specializzata. 13 anni di poesia, di progetti culturali che partendo da Sassari hanno coinvolto decine di comuni sardi e nazionali, con centinaia di poeti protagonisti di una delle manifestazioni del settore più originali. Un archivio di oltre 4000 volumi, 12000 poesie e 600 racconti.

Dal 2020 le 3 sezioni del PLICS saranno dedicate e intitolate ad Angelo Mundula (Edito poesia), Maria Carta (Inedito poesia) e Salvatore Mannuzzu (Narrativa).

Durante lo svolgimento della I edizione del Festival OTTOBREinPOESIA (2007) venne presentato al pubblico anche il Primo Concorso Internazionale Città di Sassari, inizialmente solo “L’Isola Dei Versi” aperto alla poesia inedita (divenuto in seguito un premio più articolato aperto anche alla narrativa e alla poesia edita), il cui bando venne diffuso in modo capillare attraverso il web, in blog letterari, sui siti di molte case editrici e in ambito accademico regionale, nazionale e internazionale. Concorso aperto a tutti, per testi in lingue: Sardo, Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Arabo, Russo, Tedesco. La divulgazione dell’iniziativa, il prestigio della Giuria, hanno fatto sì che fin dalla I edizione del concorso abbiano partecipato centinaia di poeti da tutto il mondo, confermando da subito la caratura internazionale del premio.

Una delle caratteristiche di tutto il progetto poetico di cui questo Premio è parte integrante, è stata fin dall’inizio l’apertura, il lavoro di coinvolgimento attivo di soggetti solitamente lontani dalla poesia o abituati a leggerla lavorandoci solo per ragioni scolastiche. Per questo fin dalla 2ª edizione, con un lavoro di confronto e pianificazioni fatte con insegnanti e presidi, si è pensato di istituire una Giuria scuole composta da studenti di alcuni licei della città. I ragazzi, coordinati dai loro insegnanti, in maniera autonoma e con passione valutano le opere dei finalisti di ogni sezione indicati dalla Giuria principale, decretando così il loro vincitore ed esprimendo sempre motivazioni dettagliate anche per eventuali segnalati o premi speciali della critica. Negli anni, i risultati espressi sono straordinari, a dimostrazione che la poesia nelle mani dei giovani non solo è sensata, ma produce consapevolezza, passione, curiosità.

Per la XIII edizione del PLICS gli studenti coinvolti come Speciale Giuria scuole saranno 4000 appartenenti a istituti d’istruzione superiore di tutta la Sardegna: Liceo classico Canopoleno (SS), Istituto Tecnico Industriale “G.M. Angioy” (SS), Liceo classico (Alghero), Liceo scientifico “M. Paglietti” (Porto Torres), IIS “A. Segni” (Ozieri) – Liceo Azuni (Sassari) – Liceo Scientifico Marconi, Istituto Tecnico Agrario “Pellegrini” (SS).

La Giuria è composta da: Giuseppe Serpillo (Ex docente di Letteratura Inglese, Università di Sassari, esperto di poesia irlandese e inglese moderna e contemporanea), Pascal Cordara (fabbricatore di sogni e francesista), Cele Fois (docente di materie letterarie), Marcella Fiori, Caterina Ortu (Docenti scuole superiori), Gabriele Tanda (laureato e titolare di dottorato di ricerca), Carlo Valle (autore e attore).Nuovi membri saranno nominati e inseriti in giuria durante i primi mesi del 2020. Coordinamento: Leonardo Omar Onida

Dal 2010 il premio è tra i pochi a livello nazionale a vantare il patrocinio speciale della Presidenza della Repubblica, del Ministero dei Beni Culturali e della Commissione Nazionale UNESCO e del WPM: World Poetry Movement.

Scadenza bando al 31 maggio 2020.
Per info e partecipazione: 3408456466 – segreteria@plics.org