Esordio con vittoria per la Dinamo Banco di Sardegna Sassari nella Fiba Basketball Champions League di basket. La squadra di coach Gianmarco Pozzecco si è imposta per 79-78 sul Lietkabelis nella prima partita stagionale della competizione, non senza qualche brivido.

Dopo un avvio lanciato degli ospiti (5-0), la gara si indirizzava sui binari dell’equilibrio. Le squadre rimanevano vicine nel punteggio e, sostanzialmente, si rispondevano colpo su colpo. Sul finire del secondo quarto la Dinamo trovava un break, con Evans, un Pierre piuttosto ispirato e Vitali, e si portava sul massimo vantaggio, 39-34, ma due incursioni di Sakic vanificavano tutto e si andava negli spogliatoi per la pausa lunga sul 39-38 sassarese.

Al rientro in campo la Dinamo ricordava molto quella della gara di domenica con Trieste e il Lietkabelis affondava i propri colpi, fino a volare sul +8, 50-42, a 4’48” dalla terza sirena. Pierre proseguiva la sua straordinaria partita e, a lui, si aggiungeva finalmente Jerrells. Il Banco risaliva pian piano la china fino al pareggio, 57-57, firmato da McLean proprio al 30’. La prima metà dell’ultimo quarto, poi, era un punto a punto. Successivamente i biancoverdi di casa trovavano un guizzo, con i canestri di Jerrells, Gentile e Bilan e le stoppate di Pierre, che li portava sul 75-68 quando mancavano 2’51” alla fine del match. Ma gli ospiti non si arrendevano e, con Sakic, Lekunas e Lipkevicius, rimettevano il naso avanti (78-77) a 5” dalla sirena conclusiva. 2” dopo Pierre era freddissimo dalla lunetta e consegnava la vittoria alla Dinamo, suggellando così anche una prova personale eccellente.