A seguito delle ultime analisi compiute dal dipartimento di Prevenzione – servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione della Asl, l’acqua a Biancareddu, all’Argentiera e nel quartiere di Latte Dolce, in via Massaia, via Kennedy, via Cadamosto, via Magellano, via Marco Polo, via Spinola e via Amundsen è stata dichiarata di nuovo potabile. Dagli esami è risultato che i parametri sono rientrati nella norma ed è stata dunque revocata dal sindaco Nicola Sanna l’ordinanza che imponeva restrizioni nel consumo diretto da parte dell’uomo.

Resta invece in vigore la parte dell’ordinanza relativa al divieto nell’area compresa fra viale San Pietro, via Delle Croci, via Piandanna e piazza Silki. Le restrizioni rimarranno in vigore finché i controlli non certificheranno il rientro dei parametri nella norma.