Terzo colpo in entrata per la Raimond Handball Sassari. Il sodalizio rossoblù annuncia il raggiunto accordo con il pivot, già nazionale giovanile, Davide Campestrini. Dopo gli ingaggi del terzino argentino Federico Vieyra e dell’estremo difensore polacco Pawel Kiepulski, continua l’opera di puntellamento del roster da parte del ds Andrea Giordo, abile nell’assicurarsi le prestazioni di uno dei prospetti migliori di tutto il panorama nazionale.

Davide Campestrini nasce a Trento, l’11 Giugno 2000. Cresciuto nelle giovanili del Pressano, con cui ha vinto sei scudetti giovanili, passa a Merano, debuttando in prima squadra a 17 anni e vestendone la maglia per tre stagioni. Con l’Alperia vince l’ennesimo titolo nazionale, con l’Under20. Nel curriculum del neo rossoblu, anche svariate esperienze in azzurro: due partecipazioni ai Mediterranean Handball Confederation Championship e la qualificazione agli europei U18, nell’indoor, e un bronzo europeo Under16 (Portogallo 2016), nel beach.

Queste le prime parole di Davide Campestrini, neo giocatore rossoblù: “Quando sono stato contattato dalla Raimond, ho avuto subito la sensazione di dover cogliere questa opportunità. Ho ancora tanti aspetti del gioco da migliorare e penso che Sassari possa essere il posto migliore in cui farlo. Questa società è riuscita, in tempi brevi, ad imporsi a livello nazionale, non vedo l’ora di scendere in campo per difendere questi colori”

Così, invece, il direttore sportivo della Raimond Andrea Giordo:” Siamo contenti della scelta fatta. Davide è un ragazzo giovane ma esperto, avendo già disputato diversi campionati di A1. Siamo certi che, assieme a Felipe Braz, formerà una coppia di pivot di tutto rispetto”.