Nuove disposizioni per il contenimento della diffusione del Covid 2019, come sospensione delle attività ambulatoriali, laboratoristiche, chirurgiche e di ricovero differibili e programmabili, le ha adottate questa mattina la direzione strategica dell’Aou di Sassari. «Una scelta – spiega la direzione nella circolare inviata a tutte le strutture aziendali – che deriva dall’evoluzione della situazione legata all’emergenza epidemiologica da coronavirus». Queste disposizioni si aggiungono a quelle adottate di recente in materia di accesso alle strutture sanitarie.

La direzione ha così deciso la sospensione immediata di tutte le attività ambulatoriali differibili e programmabili. Il servizio Cup provvederà a informare gli utenti dell’annullamento della visita.

Saranno sospese, inoltre, le attività libero-professionale in intramoenia.

Nelle attività ambulatoriali che resteranno aperte il personale e il paziente avranno l’obbligo di indossare la mascherina chirurgica.

A queste disposizioni si aggiunge la sospensione immediata dell’attività di prelievo nei laboratori e al centro prelievi. Saranno garantiti i soli prelievi delle prestazioni richieste in regime di urgenza, quelli dei pazienti Tao, oncologici e delle donne in gravidanza.

Saranno sospese tutte le attività chirurgiche programmate e quelle di ricovero per patologie il cui trattamento sia differibile.

Saranno consentiti esclusivamente gli interventi chirurgici e le procedure urgenti e indifferibili, le prestazioni salvavita e quelle oncologiche-chemioterapiche, l’attività dialitica e radioterapica, quelle per cui si tema una evoluzione clinica rapida, i controlli ortopedici e chirurgici post-intervento, le donazioni di organi, tutta l’attività in emergenza/urgenza.