Apriranno nei prossimi giorni i nuovi cantieri di Open Fiber, l’azienda che, grazie a una convenzione siglata con il Comune di Sassari, sta realizzando una rete in fibra ottica, che permette di navigare con una connessione ultraveloce (fino a 1 Gigabit al secondo). Il piano prevede il cablaggio di oltre 44mila utenze tra famiglie e imprese entro 18 mesi dall’avvio dei lavori.

Nei prossimi giorni, salvo contrattempi legati alle condizioni climatiche, sarà la volta di via Brigata Sassari, via Colombo, da via Da Verrazzano a via Bottego, via Cadamosto, da via Vivaldi a via Amudsen, viale Coghinas, da via Cedrino a via Vivaldi, via Umana, via Enea, via Nicolodi.

Per gli interventi, l’azienda utilizza le tecniche della “minitrincea” e “trincea tradizionale”, modalità innovative e sostenibili, a basso impatto ambientale che permettono di lavorare mantenendo sempre il traffico aperto e riducendo al minimo i disagi. Già da alcuni giorni prima i cartelli stradali indicano le zone di divieto di fermata. Come sempre in una prima fase l’azienda compirà tutti i rilievi necessari per scegliere la metodologia migliore e in un secondo momento sarà aperto il cantiere, il tempo necessario per il cablaggio.

I lavori sono coordinati con quelli comunali già avviati per il rifacimento di strade e marciapiedi. Per completare le operazioni, gli addetti di Open Fiber potrebbero chiedere di entrare negli atri dei palazzi. Saranno riconoscibili da un tesserino e nei giorni precedenti la stessa azienda lascerà un avviso nei portoni.