Periodo di forma eccellente per la Raimond Handball Sassari, che sembra aver definitivamente trovato la “quadratura del cerchio” e aver preso le misure al campionato di Serie A1 di pallamano. La squadra di coach Luigi Passino sta risalendo prepotentemente la classifica a suon di vittorie, e disputando delle ottime gare. Doveva essere un momento della stagione particolarmente ostico, visti i duelli “mica da ridere” previsti del calendario, invece si sta rivelando un periodo altamente proficuo, non solo in termini di risultati, ma anche dal punto di vista degli equilibri trovati, dell’affiatamento e l’amalgama di squadra. Ora la Raimond è sicura di sé, in piena fiducia, e affronta con maggiore serenità anche le difficoltà che, in ogni partita, sono sempre dietro l’angolo. Non si disunisce nei match “tirati” e punta dritta a fare bottino pieno.

È così che, nell’ultimo mese, ha inanellato un filotto di quattro vittorie consecutive, bloccando la corsa di avversari come i campioni e i vice-campioni d’Italia del Bolzano e del Pressano e assicurandosi il sesto posto in classifica, ad un solo punto dal quinto e con un margine di tre dal settimo.

Oltre all’euforia delle vittorie, la Raimond ha anche un altro motivo per essere felice: l’atleta italo-brasiliano Allan Pereira ha potuto finalmente scendere in campo negli impegni ufficiali, dopo che si sono risolte positivamente le pratiche del passaporto e le “indagini” sui suoi antenati italiani. E, per quanto sia difficile parlare di singoli in periodi così esaltanti, in cui è sempre il gruppo a portare certi risultati, non si può non sottolineare come proprio il “nuovo” atleta abbia dato grandissima solidità alla squadra, con la sua grande fisicità su entrambi i lati del campo. E Pereira (26 reti per lui negli ultimi quattro incontri), insieme al solito Stabellini, che si conferma miglior marcatore dei rossoblù con 57 reti totali, ed il portiere Voliuvach sono coloro che hanno lasciato una grande impronta in queste ultime partite.

Il mese di dicembre vedrà i sassaresi impegnati col Fasano per l’ultima giornata del girone di andata del campionato, poi si disputeranno le qualificazioni alla Final8 di Coppa Italia (in programma a Siena, nel mese di febbraio 2020). Alle qualificazioni prenderanno parte 12 squadre secondo incroci basati sui risultati della stagione 2018/19 e perciò, già definiti (come anche gli accoppiamenti dei quarti di finale della Final8), con la Raimond che se la vedrà col Pressano. La vincente, incontrerà poi, ai quarti della F8, la squadra che la spunterà nello scontro tra Fasano e Cologne. Bolzano, campione d’Italia, e l’Ego Siena in qualità di società ospitante hanno già il pass per le finali.

L’ultimo impegno del 2019 sarà la Supercoppa che si disputerà il 22 dicembre a Bolzano, tra i padroni di casa e il Pressano. Poi la Serie A1 si fermerà per la pausa di fine anno.