Starting five biancoverde con Spissu, Bilan, Evans, Pierre e Vitali, Manresa risponde con Magarity, Vaulet, Dulkys, Perez e Kravish. Gli ospiti aprono le danze con Dulkys, Il Banco mette la testa avanti con un 4-0 firmato Dwayne Evans. Ma Manresa piazza un break di 7 lunghezze che convince coach Pozzecco a chiamare minuto. Pierre si iscrive a referto dalla lunetta, Evans allunga e anche Bilan entra in partita. Jerrells e McLean entrano in campo e danno il loro contributo: la schiacciata del numero 1 dice sorpasso Dinamo. Toolson sigla il controsorpasso ma CJ punisce dall’arco. Dopo 10’ sassaresi avanti 18-17.

In avvio di secondo quarto Mitrovic per l’allungo catalano ma Jerrells bombarda dall’arco seguito da Gentile. McLean allunga ancora e il 2+1 di Evans, il primo ad andare in doppia cifra, dice +10 Banco. Controbreak del Manresa che dimezza lo svantaggio con Jou e Perez. Bilan delizia i presenti con un layup, Magarity chiude il primo tempo 37-32.

Pierre apre il secondo tempo dai 6.75, Manresa entra in campo con la voglia di vendere cara la pelle e trova i primi punti dopo l’intervallo con Toolson in lunetta. 6 punti consecutivi di Evans dicono +12 Sassari, gli ospiti però non cedono di un centimetro e suonano la carica con Vaulet dall’arco. Evans e Spissu ricacciano indietro i catalani: la bomba di Spissu scrive il nuovo +10. Ma il Baxi piazza un parziale di 11-0 condotta da Toolson per il sorpasso. Il canestro allo scadere di McLean chiude la terza frazione 54-54.

Gentile infila il quinto punto personale per il sorpasso, risponde Kravish: Mitrovic monetizza l’antisportivo sanzionato a Evans per il controsorpasso. Evans e Jerrells siglano l’allungo sassarese. Toolson punisce dall’arco ma il 2+1 di Evans, che ritocca il suo season high, firma il 63-61. È ancora Toolson a pareggiare. Gli ospiti trovano un mini break del +3, Bilan accorcia a cronometro fermo. È una danza punto a punto tra le due squadre: Pierre in uno contro uno per il sorpasso, Vaulet e Perez per il controsorpasso (68-70). Il quinto fallo assolutamente dubbio, in attacco, fischiato a Evans chiude la partita del numero 11: la Dinamo si riporta a -1 con Pierre in lunetta. Toolson ricaccia indietro il Banco, il floater di Spissu tiene i biancoverdi a contatto (71-72). Persa degli ospiti, questa volta il tiro di Jerrells non entra e Vitali spende il quarto fallo personale su Dulkyns che non trema (71-74). Cn poco meno di 4’’ sul cronometro non va la preghiera di Pierre e Vitali trova il layup che chiude la sfida 73-74. Manresa conquista la vittoria ma i giganti escono a testa alta contro un ottimo avversario.

Dinamo Banco di Sardegna 73 – Baxi Manresa 74
Parziali: 18-17;19- 15; 17-22;19-20.
Progressivi: 18-17; 37-32; 54-54; 73-74.

Dinamo Banco di Sardegna. Spissu 5, McLean 7, Bilan 9, Bucarelli, Devecchi , Sorokas , Evans24 Magro, Pierre 11, Gentile 5, Vitali 2, Jerrells 10. All. Gianmarco Pozzecco.

Baxi Manresa. Serrano, Toolson 24, Jou 5, Magarity 6, Sakho 2, Mitrovic 8, Vaulet 10, Dulkys 4, Kravish 10, Perez 3, Vidal 2. All. Pedro Martinez

Fonte: Dinamo Sassari