La Dinamo Banco di Sardegna è lieta di comunicare che il giocatore estone di formazione italiana Kaspar Treier sposerà il progetto biancoblù. Classe 1999, 200 centimetri per 100 chilogrammi, Kaspar arriva in Sardegna dopo l’esperienza a Ravenna in A2, in vetta del Girone Est della regular season chiusa anticipatamente dall’emergenza Covid-19. In Romagna Kaspar ha scritto una media di 9.8 punti e 4.5 rimbalzi a partita, tirando con il 60% da due e il 40% dall’arco in 21 minuti di utilizzo medio. Giocatore dotato di buona fisicità, ha nel tiro dalla lunga distanza la sua arma in più.

Prospetto con ampi margini di crescita e un talento che l’ha portato in Italia, nel settore giovanile della PMS Moncalieri appena quindicenne permettendogli di acquisire la formazione italiana, l’estone classe 1999 rappresenta un investimento in ottica futura per il club di via Roma: fortemente voluto dal general manager Federico Pasquini e da coach Gianmarco Pozzecco, Kaspar sarà legato alla Dinamo per le prossime tre stagioni. Un cammino da percorrere insieme con l’ambizione e la voglia di lanciare l’ex Ravenna nella massima serie fin da subito, accompagnando il ragazzo nella crescita professionale e nel salto di categoria.

La carriera. Nato a Tartu, in Estonia, il 19 settembre 1999, Kaspar è cresciuto cestisticamente nella sua città natale nelle file dell’Erkmaa Korvpallikool. Nel 2014 attira le attenzioni del PMS Moncalieri: approdato in Piemonte inizia il suo percorso di crescita fisica e tattica. Conquista subito lo scudetto under 20, eletto miglior giocatore della manifestazione; debutta in prima squadra nella stagione 2016-2017 con cui chiude al primo posto del girone A di serie B, disputando anche la Coppa Italia. Nel 2017 arriva la chiamata della Poderosa Montegranaro dove resta due stagioni e debutta in A2; lo scorso anno ha disputato Supercoppa e regular season con l’OraSi Ravenna. Qui si è guadagnato minuti e spazio sul parquet chiudendo la stagione in vetta alla classifica del Girone Est. In maglia OraSi Kaspar ha scritto una media di 9.8 punti, 4.5 rimbalzi e 1.3 assist a partita.