A seguito delle ultime analisi compiute dal dipartimento di Prevenzione – servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione della Asl, l’acqua erogata in piazza Silki San Pietro, nella perimetrazione compresa fra viale San Pietro, via delle Croci, via Piandanna e piazza Silki, è stata dichiarata di nuovo potabile. Dagli esami è risultato che i parametri sono rientrati nella norma nel punto di prelievo della fontana pubblica piazza Silki San Pietro-Piandanna. Viene revocata, dunque, l’ordinanza n. 36 del 27.07.2017 relativamente alle zone elencate. 

 

Restano in vigore le ordinanze del 28.08.17 relative a via Tola, via Poddighe, via Tindari, via Sale, al quartiere Cappuccini (via Manzoni, via Prati, via Torralba, via Ardara, via Nulvi, via Pozzomaggiore, via Florinas, via Mores, via Bonorva), alla zona di San Camillo e Monte Furru (via Bachelet, via Sini, via Cima, via C.Carru e via W.Frau).

Segnaliamo che in queste zone non è stato ancora predisposto un servizio di autobotti per la cittadinanza e che il Comune ha sollecitato Abbanoa in data 30.08.17.

Teniamo a precisare, infine, rispetto alle dichiarazioni rilasciate da Abbanoa al quotidiano La Nuova Sardegna in data odierna, a proposito della mancanza di coliformi nel punto di campionamento di via Bachelet, che, ad oggi, non c’è una comunicazione sul rientro dei valori di parametro da parte del dipartimento di Prevenzione – servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione della Asl.