Luoghi del cuore è un modo di dire entrato ormai nel lessico comune e utilizzato abitualmente per indicare luoghi unici, una mappa variegata e sorprendente formata da siti per noi speciali perché legati alla nostra identità e alla nostra memoria. Piccoli o grandi, famosi o sconosciuti, questi luoghi ci emozionano e raccontano la nostra storia personale: un sogno, una scoperta, una gioia, un rifugio. Vederli in stato di degrado o di abbandono, senza la cura necessaria a proteggerli o un’adeguata valorizzazione per farli conoscere, ci rattrista, ci ferisce ma ci fa anche impegnare e lottare per offrirgli un futuro.

Ora torna l’opportunità che tanti italiani aspettano per dare concretezza a questo impegno e dare voce alle loro richieste e ai loro desideri. Grazie alla 9ª edizione de “I Luoghi del Cuore” sarà nuovamente possibile votare e cambiare il destino dei luoghi che amiamo.

Al momento il sito più votato in Sardegna è il Museo a cielo aperto “Maria Lai” a Ulassai, al 14° posto della classifica nazionale, al secondo posto La chiesa di Sant’Antiogu tra Sanluri e Villanovaforru, al 44° posto della classifica nazionale.

 

La chiesa di Sant’Antiogu tra Sanluri e Villanovaforru