La carica dei 257 puledri di uno, due e tre anni. Sono i migliori soggetti della produzione isolana che sino a sabato si metteranno in mostra nel 58° Premio Regionale Sardo in svolgimento negli impianti Agris di Tanca Regia (Abbasanta). Ogni giornata si apre alle 8:30, sino a sabato quando si disputerà l’attesa finale del salto in libertà dei cavalli di tre anni.

Da lunedì sono partite le diverse prove: obbedienza e andature, morfo-attitudinale per maschi e morfo-attitudinale per femmine, salto in libertà con qualificazioni e finale per i cavalli di tre anni. I cavalli di due anni invece sostengono le prove morfo-attitudinale maschi e morfo-attitudinale femmine e le prove libere di attitudine al salto.

I puledri di un anno e i foals (puledrini con la madre) verranno esaminati nella morfo-attitudinale per maschi e per femmine.

Il 58° Premio Regionale Sardo è inserito tra i due fine settimana del Sardegna Jumping Tour (17-20 e 24-27 settembre) che comprende il concorso di salto ostacoli A6 stelle, il top per l’equitazione in Sardegna. Gli eventi sono organizzati dall’agenzia regionale Agris insieme a Fise Sardegna e Anacaad, l’associazione nazionale allevatori cavallo anglo arabo e derivati.

Il secondo e ultimo weekend del Sardegna Jumping Tour inizierà giovedì 24, alle ore 9. Il montepremi di 53 mila euro è finanziato dalla Regione Sardegna che ha investito sulle manifestazioni per supportare e rilanciare il settore del cavallo sportivo e dell’allevamento.