Nell’attesa di scoprire il programma della manifestazione, Carbonia Film Festival annuncia il primo film della selezione 2020: Mogul Mowgli, esordio nel lungometraggio di finzione per Bassam Tariq, noto per il suo acclamato documentario These Birds Walk.

Interpretato da Riz Ahmed (noto per i suoi ruoli in Venom, Rogue One: A Star Wars Story e nell’acclamata serie The Night of), Mogul Mowgli è la storia di Zed, un giovane rapper britannico trasferito a New York che alla vigilia del suo tour mondiale scopre di essere affetto da una malattia autoimmune che lo costringe a tornare a casa dalla sua famiglia. Oltre a vestire i panni del protagonista, Riz Ahmed è anche sceneggiatore e produttore della pellicola.

Presentato in anteprima nella sezione Panorama all’ultimo festival di Berlino, il film offre un racconto di seconda generazione in cui il protagonista non sa se seguire la sua carriera internazionale o le tradizioni della sua famiglia pakistana, così lontane dalla sua nuova vita. Vittima di una forte crisi d’identità e continuamente in bilico tra i fantasmi culturali del passato e il suo sogno musicale, Zed vive un vero e proprio dramma spirituale, complicato anche dal difficile rapporto con un padre ultra tradizionalista.

Ma Mogul Mowgli è anche un film musicale, il cui titolo deriva da una canzone degli Swet Shop Boys, gruppo hip hop di cui Riz Ahmed è membro con lo pseudonimo di Riz MC. In Mogul Mowgli Riz Ahmed riesce a combinare perfettamente la sua carriera di attore  con quella di musicista, rendendo magnetica la sua interpretazione di Zed. 

Riz Ahmed tiene il palco con l’abilità di un rapper che non ha nulla da invidiare ai più grandi protagonisti della scena internazionale contemporanea, rendendo la sua performance attoriale davvero molto forte. Prodotto da Pulse Films, Mogul Mowgli è il primo degli otto titoli del Concorso Internazionale Lungometraggi, che saranno disponibili gratuitamente su tutto il territorio nazionale sulla piattaforma streaming del festival.