Tutto pronto nel Parteolla per la quarta edizione di “We Live in Christmas – Su Nadale de sa Sardigna”, la rievocazione itinerante del Natale in costume tradizionale sardo organizzata dalla Compagnia Salto del Delfino.

Fino al 22 dicembre nei comuni del Parteolla e del Basso Campidano andrà in scena la rappresentazione delle tappe significative del cammino dell’Avvento, nel suggestivo scenario di alcuni tra i sagrati delle chiese storiche più importanti di Dolianova, Donori, Serdiana e Settimo San Pietro.

Domani (venerdì 20 dicembre) alle 19:30 nel sagrato della Cattedrale di San Pantaleo a Dolianova verrà rappresentata l’Annunciazione. Si tratta del passo evangelico che narra dell’annuncio del concepimento e nascita di Gesù. Il ruolo di Giuseppe verrà interpretato da Raffaele Chessa, Maria sarà interpretata dalla giovane Stefania Pisu. L’appuntamento doliense vedrà la partecipazione del Gruppo Folk Città di Dolianova, dei Tumbarinos di Gavoi, e poi Is Massaius de Santu Sidoru di Soleminis, con il coinvolgimento dei musicisti Mauro Cossu all’organetto, Riccardo Meloni alle launeddas, Luca Persico (violino I), Anna Maria Viani (violino II), Marco Castro (violino III), Pierpaolo Pais (violoncello) e il soprano Alice Serra.

Il tema culturale del giorno sarà quello del vino e a seguire si terrà una degustazione dei vini delle Cantine di Dolianova, con l’apertura straordinaria fino alle 21:30 dei negozi di Dolia.com – Centro Commerciale Naturale a Dolianova.

Sabato 21 dicembre l’appuntamento è alle 19:30 a Serdiana, dove nel sagrato della Chiesa del Santissimo Salvatore verrà messa in scena “La Visitazione – Il sogno di Giuseppe”, passo del Magnificat contenuto nel primo capitolo del Vangelo secondo Luca, nel quale viene descritto il cammino della Vergine verso la casa di Zaccaria in Giudea, luogo dove incontrerà la cugina Elisabetta. Il saluto tra le due donne, entrambe gravide, porta Elisabetta a pronunciare la benedizione per il frutto che Maria porta in grembo e per la sua fede nelle parole dell’Arcangelo Gabriele. Giuseppe, alla visione di Maria incinta, viene assalito dal dubbio e medita di ripudiarla, ma la visione di un angelo interviene per istruirlo prontamente sul Mistero.

Parteciperanno in questo caso, gli attori Raffaele Chessa e Stefania Pisu, il Gruppo Folk Città di Dolianova, Is Massaius de Santu Sidoru di Soleminis, con Mauro Cossu all’organetto e Riccardo Meloni alle launeddas.

Il tema culturale del giornosarà dedicato al dolce tipico sardo, e alle 17:30 negli spazi della parrocchia di Serdiana si terrà un laboratorio gratuito rivolto a bimbi e adulti con delle dimostrazioni pratiche legate alla preparazione del pan’e saba e della frolla (prenotazioni via WhatsApp al numero 393 8879311).

La partecipazione agli eventi in cartellone è libera e gratuita.

Il progetto nasce da un’idea del regista e direttore artistico Nicola Michele ed è volto alla narrazione e riscoperta delle tradizioni del Parteolla attraverso la rilettura di alcuni tra i passi più importanti dell’Avvento. Le rappresentazioni, ogni volta in scena nei sagrati delle chiese coinvolte, vedono attori e comparse indossare abiti tipici della tradizione sarda.