Subito spettacolo nelle prime giornate del Sardegna Jumping Tour 2020 che si è aperto presso gli impianti Agris di Tanca Regia (Abbasanta). La gara più impegnativa, la C140 a tempo, ha visto il successo di Gianni Govoni, cavaliere olimpico che non a caso è stato soprannominato “Master of Faster”. Govoni (Centro Ippico Bo. Ma.) in sella a Lucaine, ha chiuso senza errori col tempo di 57”32. Al secondo posto il caporal maggiore dell’Esercito Simone Coata con Luce Luce, che col tempo di 58″35 ha tolto la doppietta a Govoni, terzo con Hervesther a 58″58.

Buon quarto posto del collaudato binomio Andrea Guspini-Ocean Girl.

Ben 250 i binomi iscritti agli eventi organizzati da Agris, Fise Sardegna e Anacaad (Associazione Nazionale Allevatori Cavalli Anglo Arabi e Derivati) che nel primo fine settimana propongono il Concorso nazionale di salto ostacoli 6*, la Finale Regionale del Progetto Sport, il Circuito Scuole Jump e la selezione per il Gran Premio 122×122 della Fieracavalli di Verona che si terrà dal 5 al 8 novembre 2020.

Colpo d’occhio notevole quello offerto dagli impianti di Tanca Regia, ulteriormente abbelliti da una statua gigante di un cavallo e dalla riproduzione di due Giganti di Mont’e Prama.

Oggi e domani (inizio 8:30) ancora gare di alto tasso tecnico, come la C135 mista qualificante valevole per Verona 122×122, la C140 a fasi consecutive, la C135 contro il tempo e la C145 Gran Premio a due manches.

Gli altri risultati. Nella C130 mista qualificante doppietta di Gianleonardo Murruzzu (Sardinia e Horses) che ha fatto percorso netto sia con Carola sia con Unico Monteleone.

Ben sette i binomi che hanno concluso senza penalità la C135 a fasi consecutive valevole per la partecipazione a Verona 122×122. Il più veloce è stato ancora Gianni Govoni (Bo. Ma.) in sella a Dior On Top Z in 31”66, davanti a Simone Coata (Esercito) su Dardonge che ha fermato il cronometro a 32”7. Terzo posto per Gianleonardo Murruzzu con Taissa Sarda in 33”88.