Avete mai sentito parlare, o avete mai assistito ad uno spettacolo di stand-up comedy? No? Questo genere di comicità (che in Italia trova i suoi antenati, ad esempio, in Benigni, Grillo o Luttazzi) si discosta dal cabaret nostrano, sia nella forma che nei contenuti. Si tratta di un umorismo, di stampo anglosassone, nel quale il comico è libero di assecondare il suo stile personale e di parlare di qualsiasi cosa: dalle nevrosi personali ai tabù sociali.

La stand-up comedy, nasce in Inghilterra e negli Stati Uniti nei club e nelle bettole, e solo dopo, arriva nei teatri. In sostanza, si tratta di un comico che, in piedi davanti ad un microfono, parla ad un pubblico, sfondando la quarta parete.

In Italia, torna alla ribalta grazie a Netflix, che sta proponendo diversi speciali, dedicati a comici sia italiani che internazionali. In Sardegna, invece, riscuote molti consensi grazie all’associazione Stand-Up Comedy Sardegna. L’associazione nasce 3 anni fa, da un’idea di Alessandro Cappai (già autore per altri comici) e di Albert Huliselan Canepa (che ha già calcato i palchi di tutta Italia). Alessandro e Albert, allievi di Daniele Luttazzi, sono anche autori del sito satirico Lercio.it. La nascita dell’associazione ha fatto sì che col tempo si potesse creare una vera e propria scena sarda di stand-up comedian, che ora conta un bel gruppo di circa 15 persone. L’associazione è reduce dal Cagliari Comedy Festival, organizzato in collaborazione con gli Intrepidi Monelli. Il festival, tenutosi lo scorso giugno, ha ospitato comici nazionali del calibro di Saverio Raimondo e Francesco De Carlo, ed internazionali, come Judah Friedlander.

Com’è fare stand-up in Sardegna?
La cosa bella – ci racconta Alessandro – è che, a differenza di alcune città Italiane, dove si fatica a creare una scena di comici locale, a Cagliari, invece, è nato un bel gruppo di comedian. Abbiamo comici di tutti i tipi, che abbracciano stili e temi diversi: si va dai classici come politica, sesso, religione e morte, fino a monologhi su argomenti più leggeri e surreali.

Avete nuove serate in programma?
Saremo a Nuoro all’ExMè il 10 e 24 luglio, a Quartu all’Hostel Sardinia il 12 e 26 luglio, a Siniscola all’Area 34 il 18 e 28 luglio. A Cagliari continueremo a lavorare tutta l’estate al De Candia e al The Cork. Verso settembre/ottobre riprenderemo con i nostri open mic al Jester Club. Inoltre, sempre a settembre, riprenderemo anche con la rassegna che ogni mese ospiterà i migliori stand up comedian italiani, al teatro Intrepidi Monelli.

Ringraziamo Alessandro e Albert e vi ricordiamo che, per rimanere sempre aggiornati sulle attività di Stand-Up Comedy Sardegna, potete seguirli su Facebook e Instagram.