Rinviati a data da destinarsi gli appuntamenti primaverili di “È inutile a dire!”, il nuovo spettacolo di Jacopo Cullin che lo scorso anno ha debuttato registrando l’immediato sold out al Teatro Massimo di Cagliari, all’Arena Fenicia di Sant’Antioco e all’Anfiteatro del Parco Pubblico di Sarroch.

Le date previste per il prossimo 24 aprile al Teatro Verdi di Sassari, per sabato 25 al Teatro Eliseo di Nuoro e per il 30 aprile, primo e 2 maggio all’Auditorium del Conservatorio di Cagliari sono rinviate a causa dell’emergenza coronavirus che sta investendo l’intero pianeta, e verranno recuperate nei tempi e nelle modalità che saranno comunicate non appena la pandemia sarà arginata.

«Aspettiamo di capire meglio come si evolverà la situazione legata all’emergenza sanitaria prima di fissare le nuove date per gli spettacoli a teatro – spiega Jacopo Cullin -, navighiamo a vista come tutti, ma siamo fiduciosi. Non vedo l’ora di poter guardare in faccia le persone sedute in platea, voglio ascoltarle ridere e voglio riprendere presto a sentire quell’adrenalina che solo il teatro gremito può regalare, voglio condividere il palco con tutti i miei amici e sentire gli applausi. Godrò di ogni singolo istante come non ho mai fatto prima, e spero che il pubblico possa fare lo stesso.»

I biglietti acquistati rimangono validi per le prossime date da definire, e per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale dell’artista(jacopocullin.com) o i canali del Circuito Boxoffice Sardegna.