Nell’ambito dei controlli nel settore del gioco, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Cagliari e Oristano, in servizio presso l’Ufficio dei Monopoli per la Sardegna, hanno posto sotto sequestro in due locali ubicati a Serramanna e a Sarroch rispettivamente quattro e due apparecchi da gioco non collegati alla rete telematica dell’Agenzia e privi dei necessari titoli autorizzatori.

Oltre all’applicazione di sanzioni amministrative per un importo totale di 66.000 euro, è stata confiscata la somma di oltre 1.300 euro in contanti rinvenuta negli apparecchi da gioco posti sotto sequestro, frutto dell’attività illegale.