Il CeDAC/ Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna in ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2020 annuncia la sospensione di tutte le manifestazioni in cartellone dal 14 aprile fino al 3 maggio 2020.

Tutti gli spettacoli e i concerti “sospesi” saranno riprogrammati in collaborazione con gli artisti e le compagnie: biglietti e (frazioni di) abbonamenti resteranno validi per le nuove date, che saranno comunicate quanto prima alla stampa e al pubblico. In attesa della riapertura dei teatri il CeDAC prosegue la sua attività “in rete” sui social network, tra link a spettacoli teatrali, suggerimenti di lettura e gli “incontri con gli artisti” – pubblicati sul Canale YouTube CeDAC Sardegna (LINK).

Il CeDAC garantisce agli spettatori e agli abbonati che darà informazioni precise e dettagliate sul nuovo calendario non appena si avranno notizie più precise sulla data della possibile riapertura dei teatri in Sardegna.

Il D.P.C.M. del 10 aprile all’Art. 1 – Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale stabilisce che «i) sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati; nei predetti luoghi è sospesa ogni attività; » e altresì che «j) sono sospesi i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42;».

E all’Art.8 – Disposizioni finali: «1. Le disposizioni del presente decreto producono effetto dalla data del 14 aprile fino al 3 maggio 2020».