In occasione del Solstizio d’estate 2020, il 19-20-21 giugno, la nascente Rete Astroturismo Sardegna organizza una tre giorni di eventi dedicati all’astronomia, all’archeoastronomia e all’archeologia.

Gli eventi si rivolgono a tutti gli amanti del cielo stellato e agli appassionati della storia e della cultura delle civiltà antiche della Sardegna e si svolgeranno in 10 location diverse tra siti archeologici e luoghi della Cultura, distribuiti in tutto il territorio regionale.

La manifestazione prenderà il via a partire dal tramonto del 19 Giugno e proseguirà fino alla notte del 21 Giugno.

Si potranno visitare i siti e i monumenti in momenti speciali come l’alba e il tramonto o avvolti dalla magica atmosfera notturna, quando si potrà osservare il cielo stellato e i movimenti degli astri, sia a occhio nudo che coi telescopi, grazie alla partnership con il Planetario dell’Unione Sarda. Tutte le attività in programma sono guidate da astronomi, archeologi, e guide esperte e qualificate.

Oltre agli eventi dal vivo aperti al pubblico, faranno parte integrante del programma collegamenti in diretta sui social.

Durante la manifestazione si terrà anche un contest fotografico, che premierà le miglior foto scattate durante la rassegna.

PROGRAMMA

19 Giugno
ore 19:45; ore 21:45 – Castello di Acquafredda (Siliqua), “Solstizio al Castello: visita notturna con l’astrofisica Barbara Leo (Associazione Orbitando)

ore 19:00 – Nuraghe Genna Maria (Villanovaforru), Tramonto del Solstizio a Genna Maria e osservazione notturna del cielo con il telescopio accompagnati dall’astrofisico Manuel Floris (Planetario dell’Unione Sarda)

20 Giugno
ore 5:00 – Su Tempiesu (Orune), “Alba a Su Tempiesu. Il Solstizio d’estate nelle culture antiche”. Osservazione dell’alba e visita del sito con l’archeologa Ilaria Montis (Sardegna Sacra)

ore 17:00 – Villaggio Nuragico Noddule (Nuoro), “Religione stellare egizia-l’importanza del culto del Sole”, conferenza di Antonio Crasto

ore 19:00 – Carolina Ranch (Sant’Antioco) – “Sulle spalle dei giganti” evento al tramonto e osservazione notturna del cielo con il telescopio con l’astrofisico Manuel Floris (Planetario dell’Unione Sarda)

ore 19:30 – Nuraghe Losa (Abbasanta) “Tramonto al Nuraghe Losa”, osservazione dell’orientamento solstiziale del Nuraghe con l’astrofisica Barbara Leo (Associazione Orbitando)

ore 19:30 – Pani Loriga (Santadi) “Ad astra. Da Pani Loriga alla via Lattea”. Visita guidata al sito con archeologo e aperitivo al tramonto. Serata astronomica con osservazione al telescopio, con Andrea Mura, naturalista e astrofilo, (collaboratore del Planetario dell’Unione Sarda)

21 Giugno
ore 5:30 – Nuraghe Losa (Abbasanta) “Alba del Solstizio con eclissi al Nuraghe Losa. I nuraghi e il Solstizio d’Estate.” Osservazione dell’orientamento solstiziale del Nuraghe e a seguire visita del sito con l’archeologa Ilaria Montis (Sardegna Sacra)

ore 10:30 – Pranu Muttedu (Goni) – “Percorso archeobotanico sulle fioriture, erbe e tradizioni del solstizio d’estate, la Festa di San Giovanni” con l’archeologa Alessandra Pilloni e Giampiero Serra (Pranu Muttedu srl)

ore 9:00 – (e per l’intera giornata) – Noddule (Nuoro) – “Solstizio a Noddule” Visita del sito con le guide Antonia Pintori e Mario Cabiddu e conferenza astronomica con l’astronoma Claudia Porcu.

ore 20:30 – “Archeologia e astronomia nella magica valle di Antas” (Tempio di Antas, Fluminimaggiore) visita al tramonto e osservazione del cielo notturno al telescopio con l’astrofisico Manuel Floris (Planetario dell’Unione Sarda)

ore 20:15 – Notte del Solstizio al Nuraghe Palmavera (Alghero) con l’astrofisica Barbara Leo (Associazione Orbitando)