La bacchetta vibra sullo spartito. Pochi istanti di silenzio e nella sala cominciano a diffondersi le note dei vari strumenti. Il protagonista della cover story di questo mese è il Maestro Leonardo Sini, nato a Sassari nel 1990, cresciuto a Ploaghe e da qui partito alla volta di una brillante carriera internazionale come direttore d’orchestra. Con lui scopriremo anche la trasversalità della musica, la possibilità di tracciare un parallelo tra orchestra e società con un aneddoto finale che ne illustra gli effetti pratici.









GIANNI TETTI

Gianni Tetti, scrittore sassarese classe 1980, è capace di narrare l’ineluttabile desolazione umana di personaggi dalle emozioni rassegate, che in una società marcescente agiscono in maniere più o meno feroci; caustico e dalla sincerità spietata, ti ipnotizza con uno stile asciutto, tagliente, autentico, che ti inchioda dentro il corpo e ti svela che quei mostri esistono e non sono poi così diversi da noi.








BEARDED VILLAINS

È Costantino, un amico molto sensibile e presente nel sociale, a portarci a conoscenza di questa realtà che, già da qualche anno, sta raccogliendo consensi e attivisti in giro per il mondo. Una realtà che unisce uomini di buona volontà, ciascuno con il proprio vissuto e i propri sogni ma tutti legati da un comune denominatore: la barba. Per diventare un Bearded Villain non è richiesto altro requisito!








AWAKE FOR DAYS

Si dice che di sardi sia pieno il mondo, e che a qualsiasi concerto si vada ci sarà sempre una bandiera dei quattro mori che sventola in mezzo alla folla. Ma stavolta no: i sardi stanno sul palco, e gli States da sotto danno il benvenuto.
È quello che è successo agli Awake for Days, band alternative metal tutta nuorese appena rientrata da una tournée americana di oltre quaranta date: scelti come supporto principale del Broken Human Tour dei Cold, Luk4s, Nin9, N1q e Mik3 hanno passato un autunno da sogno e hanno accettato di condividere la storia con noi.








SCUSORGIUS

Compaiono all’improvviso tra i vicoli del Centro storico di Sassari, li senti arrivare dal fruscio dei mantelli svolazzanti e dalle fresche risa dei bambini al loro seguito. Corrono sul ciottolato raggiungendo le varie tappe della caccia al tesoro, tra le botteghe antiche e suggestive, risolvono enigmi, scovano ingredienti segreti e formule magiche con cui preparare pozioni poderose. Sono i maghi e le streghe di Scusorgiusscuola di Magia e Stregoneria del Nord Sardegna, un progetto dell’Associazione Culturale e di Promozione Sociale Il Colombre.








CALANGIANUS

Tra gli enormi massi di granito e i lussureggianti boschi del Limbara, sorge un piccolo paese di circa quattromila anime di origini antichissime e misteriose, Calangianus. Grazie a numerosi reperti archeologici rinvenuti nelle grotte di Monti Biancu, si è potuta datare la presenza dell’uomo nuragico nel territorio di Calangianus già nel 2000 a.C.: basta recarsi nel complesso archeologico di Monti di Deu per ritornare magicamente all’età del bronzo grazie al fascino del Nuraghe Agnu, della Fonte Sacra di Li Paladini e delle Tombe dei Giganti di Pascaredda.

STUDENT’S GOT TALENT SARDEGNA. Dal 2016 una delle iniziative di contrasto al bullismo è quella messa in opera da Roberto Manca con l’Associazione Music & Movie. Sin dalla sua prima edizione sono stati coinvolti gli studenti di tutte le scuole secondarie sarde di primo e secondo grado, invitandoli a portare sul palco le loro forme d’arte con il semplice messaggio “è troppo semplice e banale far gruppetto prendendo di mira il singolo, mentre il vero coraggio e la determinazione stanno in chi affronta il nostro palcoscenico”, palcoscenico che nella serata finale ha un pubblico di 1400 persone, con pubblico che ti “giudica” come nella vita.

DAGO È GIUNTO IN SARDEGNA. È uscito “Lungo le strade della morte”, un episodio ambientato in Sardegna del famoso fumettoDago è un personaggio itinerante. Parte da Venezia, viene rapito dai pirati, e si muove in tutti i luoghi del Mediterraneo, in nord Africa, in Spagna, ma non solo, arrivando persino in America.

DIRE SÌ IN SARDEGNA. Complice il desiderio di esotismo e la corsa al “singolare”, moltissimi sardi scelgono di sposarsi all’estero, magari ai Tropici, al caldo, sulla spiaggia. Ma c’è davvero così tanta differenza tra le location e il clima offerto dalla nostra isola e quello delle mete straniere più gettonate, da Zanzibar alla Polinesia? Forse no!

ed inoltre

Gli angeli custodi dei malati oncologici. Dall’associazione di volontariato Gli Angeli di Roberto nascono le Lady Pink;

La cabina di regia delle emergenze: la sala operativa della Protezione Civile;

La Dinamo Sassari inizia il nuovo anno al 2° posto. Un 2019 entusiasmante e ora si pensa anche alla Coppa Italia;

La Raimond Sassari scalda i motori per il ritorno in campo. Il lungo stop del campionato non ha scalfito l’entusiasmo dell’ambiente, che punta a nuove soddisfazioni;

Il dentista risponde: Quali alimenti possono rendere i denti scuri, e quali aiutano a schiarirli;

I Magnifici 3: Viaggio nell’architettura italiana;

Dillo a foto tue. La Sardegna in #hashtag;

Hitweets: cinguettii tecnologici.