Sardegna Ricerche, nell’ambito delle sue attività a favore del sistema della ricerca regionale, ha pubblicato nove avvisi per altrettante borse di formazione da svolgere all’interno delle sedi del Parco scientifico e tecnologico della Sardegna.

Le borse sono destinate a giovani laureati – l’età limite è 35 anni – che intendano perfezionare le loro conoscenze specialistiche nell’ambito delle attività di ricerca specifiche del Parco tecnologico e in particolare delle società partecipate di Sardegna Ricerche, ovvero CRS4, Porto Conte Ricerche e Fondazione IMC-Centro marino internazionale.

La Commissaria straordinaria di Sardegna Ricerche, Maria Assunta Serra, ha così motivato l’iniziativa: “Gli obiettivi generali sono, da un lato, rafforzare le competenze dei partner del Parco tecnologico immettendo nei gruppi di lavoro giovani ricercatori altamente qualificati, dall’altro, offrire ai borsisti l’opportunità di formarsi e crescere professionalmente in un ambiente stimolante e innovativo. Entrando nel merito, – ha proseguito la dottoressa Serra – i percorsi formativi, per quanto diversissimi nel contenuto, sono accomunati dall’applicabilità a problemi concreti e reali, si va infatti dalla purificazione del biogas, all’allevamento delle ostriche, fino alla sicurezza informatica e alle smart city.”

Le borse di durata annuale sono così ripartite fra le società partner:

  • quattro borse di formazione al CRS4, nei settori: energie rinnovabili, modellazione 3D, informatica sanitaria e biotecnologie, smart city;
  • quattro borse di formazione a Porto Conte Ricerche nei settori: tecnologie alimentari, chimica analitica, cibersicurezza e protezione dei dati personali;
  • una borsa di formazione nel campo dell’ostricoltura alla Fondazione IMC.

La scadenza per le candidature è la stessa per tutte le selezioni ed è fissata alle ore 11:00 del 15 settembre 2020.

Gli Avvisi pubblici con tutti i dettagli su percorsi formativi, requisiti e modalità di partecipazione sono disponibili sul sito web di Sardegna Ricerche all’indirizzo sardegnaricerche.it, nella sezione “Bandi”. Informazioni e chiarimenti possono essere richiesti via e-mail scrivendo all’indirizzo direzionegenerale@sardegnaricerche.it.