L’intreccio di un filo che racconta la vita e un telaio, una macchina che come un cervello comanda e attorciglia: questa è l’arte matura di Maria Lai, artista sarda nata nell’ogliastrina Ulassai. Lo scorso 27 settembre avrebbe compiuto 100 anni.

La Stazione dell’Arte. Ph. Arasolè. Courtesy Fondazione Stazione dell’arte







IL CESTO SARDO

L’arte dell’intreccio è l’acquisizione tecnica forse più antica e più diffusa al mondo ed è, nella sua apparente semplicità, una delle massime espressioni della capacità manuale dell’uomo.
In Sardegna l’arte dell’intreccio si è diffusa fin dalla preistoria soprattutto grazie alla cospicua reperibilità dei materiali e le tecniche di lavorazione si sono affinate nel corso dei secoli per renderla piacevole alla vista, oltre che più funzionale possibile.







LA PINACOTECA NAZIONALE DI SASSARI

Nel bicentenario della nascita di Giovanni Antonio Sanna – imprenditore, politico e mecenate sassarese dell’Ottocento – accendiamo i riflettori su una realtà importante della città: la Pinacoteca Nazionale di Sassari. Sita in Piazza Santa Caterina nei locali del vecchio Canopoleno, la struttura raccoglie i quadri donati alla città da Sanna e ospita periodicamente incontri a carattere culturale e artistico di grande richiamo.

Nel 1989 il maestro del cinema giapponese Tsukamoto diede vita al capolavoro Tetsuo: l’uomo di ferro, un film che si mostra come un horror fantascientifico, in realtà una grande metafora della disabilità motoria.
È traendo ispirazione da questo titolo che il fumettista cagliaritano Francesco Frongia realizza un fumetto delicato, dolce e toccante, che riesce a emozionare e far riflettere.

Negli ultimi anni gli e-sports stanno vivendo una crescita esponenziale in tutto il mondo. Una fascia di questo mercato è quella del motorsport, simulazioni altamente realistiche di una macchina da corsa su pista o rally.
In Sardegna è nata una start up, con tutte le carte in regola per inserirsi prepotentemente in questo mercato, la Cube Controls, fondata da Fabio Sotgiu e Massimo Cubeddu.

Nella casa di reclusione ad alta sicurezza “Paolo Pittalis” di Nuchis (OT) il giornalista ed editore sassarese Giovanni Gelsomino, grazie al laboratorio di scrittura creativa, ha guidato i detenuti nel dare struttura letteraria formale alle emozioni figlie della loro parentesi di vita, per raccogliere poi le testimonianze nel volume La luna del pomeriggio (edito da “Il carcere con le ali”) dando spazio a tematiche importanti di cui non si parla spesso come il primo arresto, il trasferimento da un istituto a un altro, i rapporti moglie-marito e padre-figlio.







L’ARTE DELLE PIPE

Tom Spanu, artista/artigiano produttore di pipe, scomparso nel 2015, che aveva il suo laboratorio a Sassari. Grazie alla sua arte, e a qualche segreto del mestiere, i suoi esemplari sono conosciuti e richiesti in tutto il mondo. Frequentando per quindici anni la bottega di un artigiano di Varese, si appassiona immediatamente a questo lavoro, fino a dedicargli tutta la sua vita.








RETABLI DI SARDEGNA

Arte al servizio della liturgia, arte educativa e funzionale, arte ricca e per certi versi arcaica. Siamo nella via dei retabli, tra quelle pale d’altare un po’ quadri e un po’ sculture, un po’ d’oro e un po’ di legno, diffusesi sull’isola con la dominazione catalano-aragonese.
Il termine retaule, retablo in spagnolo, trae probabilmente la sua origine dalla locuzione latina e(tro)tabulum altaris (tavola dorsale dell’altare). Il significato del termine, che rimanda a una tavola posta dietro l’altare delle chiese cristiane, non ci dice di fatto cosa sia un retablo.

ed inoltre

Progetto Ottobre in Poesia: Il Festival e il Premio che si fa poesia;

Mr. Alfred: Un maggiordomo virtuale per il turista;

Partenza sprint per la Dinamo Sassari: vinta la Supercoppa e le prime due gare del campionato di Serie A;

Raimond Handball Sassari in rodaggio. La squadra di coach Passino, neopromossa in A1, cerca continuità;

Il dentista risponde: Come faccio ad avere un sorriso da star?;

I Magnifici 3: Viaggio nel cinema: la storia d’Italia (e degli italiani) in tre memorabili film;

Dillo a foto tue. La Sardegna in #hashtag;

Hitweets: cinguettii tecnologici.