Il fascino di antiche e moderne fiabe per un duplice appuntamento dedicato ai bambini nel “paese nel vulcano” con il XII Festival “Percorsi Teatrali” / “…le tracce dell’unicorno”, organizzato dal Teatro del Segno a Santu Lussurgiu (OR) con il patrocinio e il sostegno del Comune di Santu Lussurgiu (e inserito nella “rete” di “Intersezioni” 2020 a cura di Fed.It.Art. Sardegna): domani (lunedì 3 agosto) alle 11:30 al Parco della Biblioteca “Una Favola al giorno” sulle note del contrabbasso di Federica José Are.

La sera dalle 22 nel Cortile dell’ex Asilo va in scena “Sorichitta”, la fiaba “ecologica” scritta da Giovanni Carroni e Monica Corimbi del Bocheteatro che racconta la bontà dei cibi della Sardegna e l’importanza della solidarietà e del rispetto per la natura. Sotto i riflettori Monica Corimbi, nel ruolo della simpatica topolina massaia e Monica Farina, che interpreta il gatto Fantagatto accanto ad altri personaggi come il corvo Piticò e Zoseppeddu il porcospino, sulle evocative musiche di Stefano Ferrari, con la regia di Giovanni Carroni. “Sorichitta” apre ai piccoli spettatori la sua dispensa, facendogli (ri)scoprire sos culurjones, sos malloreddos, sos macarones de busa, su casu berbechinu ma anche il miele e l’olio sardi. I sapori della tradizione e i prodotti del territorio a fronte di merendine e patatine di cui troppo spesso si abusa, per una riflessione su una sana e corretta alimentazione e sull’importanza di salvaguardare quelle creazioni dell’arte culinaria, le ricette tramandate di madre in figlia, come un tesoro prezioso e simbolo dell’identità.

Il XII Festival “Percorsi Teatrali” prosegue fino a venerdì 7 agosto nel paese del Montiferru: tutte le mattine alle 11:30 al Parco della Biblioteca le letture di “Una Favola al giorno” e spettacoli e concerti alle 22 nel Cortile dell’ex Asilo – da “Spogliarello” di Dino Buzzati nella versione di Marco Nateri (martedì 4 agosto) per un intenso ritratto al femminile, a “Como un páyaro libre” di OfficinAcustica (mercoledì 5 agosto) per un omaggio a Mercedes Sosa tra parole e note e per finire “Yes Land” di Onarts (venerdì 7 agosto) all’insegna del nouveau cirque.

È possibile prenotare inviando una e-mail a: percorsi.prenotazioni@gmail.com oppure telefonando o inviando un messaggio WhatsApp al numero 391.4867955