Una nuova forma di aiuto per allargare la catena del sostegno alle famiglie indigenti durante l’emergenza Covid-19. L’amministrazione comunale di Porto Torres aderisce all’iniziativa “Spesa sospesa”, promossa in diversi centri del territorio, per creare una rete solidale formata da attività produttive, cittadini e associazioni, con l’obiettivo di realizzare una ulteriore modalità di autosostentamento a favore della popolazione. 

Il progetto. Il progetto prevede la donazione presso gli esercizi commerciali di beni a lunga conservazione da recapitare a coloro che, a causa dell’emergenza Coronavirus e del prolungato stop alle attività lavorative, vivono una situazione di disagio economico.  

Attivazione dei punti di raccolta. Alle attività commerciali viene richiesta l’adesione attraverso l’allestimento, all’interno dei propri locali, di un punto di raccolta dove ogni cliente, una volta terminati i suoi acquisti, potrà lasciare una piccola donazione di beni di prima necessità. La donazione potrà anche essere effettuata da casa da coloro che ordinano via telefono o e-mail.

Quali beni donare. Ai cittadini viene chiesto di aderire all’iniziativa con un piccolo gesto di generosità acquistando e donando, presso i punti di raccolta, beni a lunga scadenza – come ad esempio pasta, latte, zucchero, legumi, tonno, pelati, biscotti, bevande, alimenti per infanzia, prodotti per la cura e personale – che saranno recapitati a domicilio alle famiglie che in questo momento versano in condizioni di difficoltà.  

Come aderire. Sul sito web del Comune di Porto Torres è attiva una sezione (link) in cui verranno inserite le attività commerciali che aderiranno. I titolari dovranno inviare una e- mail all’indirizzo comunicazione@comune.porto-torres.ss.it, indicando la denominazione dell’attività, l’indirizzo, la tipologia di generi venduti nell’esercizio, i contatti telefonici o e-mail attraverso cui sarà possibile effettuare la donazione anche da parte di chi ordina la spesa a domicilio.

La distribuzione. La spesa solidale sarà recuperata nelle diverse attività dalle associazioni di volontariato autorizzate dal Comune di Porto Torres. L’Assessorato alle Politiche sociali sarà in contatto con le associazioni per segnalare le particolari necessità segnalate dalle famiglie indigenti assistite dal servizio comunale.