In Piazza Colombo sono cominciati i lavori di rifacimento di un’ampia parte della pavimentazione. Gli operai della Multiservizi Porto Torres, la società in house del Comune, stanno sostituendo le lastre danneggiate e quelle che in questi anni si sono staccate dal fondo stradale. I lavori verranno svolti delimitando solo le porzioni degli spazi interessati: la piazza di fronte alle banchine del porto civico continuerà, quindi, ad essere fruibile fino alla conclusione del cantiere. 

«Alla fine dello scorso anno siamo riusciti a recuperare i fondi dal bilancio comunale. Il cantiere sarebbe dovuto partire nei primi mesi del 2020, ma le misure anti Covid hanno causato il blocco anche di questa attività. La nostra società in house – sottolinea l’Assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Derudas – ha ora potuto mettere in agenda i lavori che prevedono la sostituzione di una cinquantina di lastre di granito. Chiederemo alla nostra Polizia Locale e alle forze dell’ordine di vigilare, affinchè si provveda a sanzionare gli automezzi che transitano o stazionano sulla piazza, fatto che certamente ha contribuito in questi anni alla rottura delle lastre».

L’affidamento alla società in house prevede inoltre il completamento del marciapiede in via Bassu e il rifacimento del marciapiede nel tratto iniziale del Corso Vittorio Emanuele.

«Nel tratto di via Bassu, al confine con l’area portuale, il marciapiede era stato solamente delimitato una quindicina di anni fa, ma mai completato. Allo stesso modo, dal progetto di rifacimento del Corso, più o meno risalente allo stesso periodo, era rimasto escluso un breve tratto in cui l’attuale pavimentazione, ormai obsoleta, risale addirittura ai primi anni Settanta. Quest’ultimo intervento inizierà al termine della stagione estiva, anche per venire incontro alle esigenze delle attività commerciali, e con la prossima approvazione del progetto esecutivo per l’asfalto, che interesserà anche il tratto iniziale del Corso – conclude l’assessore – contribuiremo a migliorare il decoro della zona di fronte al porto civico, tra le più trafficate della città».